Bon Joon Ho scrive una lettera ai giornalisti a Cannes chiedendo di non spoilerare Parasite

-
23
Bon Joon Ho scrive una lettera ai giornalisti a Cannes chiedendo di non spoilerare Parasite

Fino a qualche anno fa, nessuno conosceva il significato della parola spoiler, che viene dal verbo "to spoil", guastare. Adesso, invece, chiunque apprezzi l'esperienza cinematografica (o televisiva) sa bene che "spoilerare" significa rovinare l'effetto sorpresa rivelando la trama di un un film o di un episodio di una serie a chi ancora non lo ha visto. Qualche vecchia guardia del nostro giornalismo ancora incappa in una simile cattiva abitudine, ma questa è un'altra storia. Capita tuttavia che anche i più giovani, in particolare tramite i social media, dicano un po’ troppo. E allora è bene mettere tutti sull'attenti, anche umilmente, proprio come hanno fatto Joe ed Anthony Russo, che per Avengers: Endgame hanno scritto due lettere ai fan dicendo di non rivelare praticamente nulla a chi ancora non si era goduto il quarto film incentrato sul gruppo di supereroi più cool dell'universo. Con le loro missive, i registi hanno sicuramente lanciato un trend, perché a seguire le loro orme è subito stato un autore di tutt'altro genere, che però ha diritto anche lui di salvare il mistero del proprio film.

Si tratta di Bong Joon Ho, che presenterà al settantaduesimo Festival di Cannes, in concorso, il suo nuovo film Parasite. Il regista sudcoreano ha scritto una lettera a chi sarà al Festival, in particolare ai giornalisti e critici, pregandoli di non raccontare cosa accadrà alle due famiglie di Parasite, eventi che certo non sono paragonabili alle sorti di Thanos e degli Avengers, ma che comunque devono restare sotto silenzio. Nella sua lettera, Bong Joon Ho parla di uno dei più gradi spoiler di tutti tempi, relativo a Il sesto senso, dice che la speranza dei registi è che "il pubblico resti con il fiato sospeso di fronte a ogni svolta narrativa di un loro film, piccola o grande che sia, e che in ogni momento venga sorpreso e risucchiato nel racconto con trepidante emozione". Chiede infine di non parlare di una determinata scena. Se non volete sapere cosa riguarda, leggete il testo che segue saltando il paragrafo con "allerta spoiler". Altrimenti, a vostro rischio e pericolo, bevete fino in fondo dall'amaro calice.

Ecco la lettera di Bong Joon Ho ai partecipanti alla settantaduesima edizione del Festival di Cannes:

Di questi tempi, quando una persona aspetta di vedere un film che ha lungamente atteso, evita accuratamente di andare sui siti cinematografici che preferisce e ascolta musica nelle cuffie nelle sale d’attesa dei cinema. Ovviamente Parasite non è un film che ha tutto il suo significato in un colpo di scena finale. E’ chiaramente diverso, ad esempio, da un certo film hollywoodiano che ha provocato profonda delusione e rabbia furiosa nel pubblico che aspettava di vederlo quando qualcuno che invece lo aveva visto ha gridato, fuori dalla sala: “Bruce Willis è un fantasma!”. Nonostante questo, credo che la speranza di tutti i registi sia che il pubblico resti con il fiato sospeso di fronte a ogni svolta narrativa di un loro film, piccola o grande che sia, e che in ogni momento venga sorpreso e risucchiato nel racconto con trepidante emozione. Quindi, con grande onestà vi supplico:
INIZIO SPOILER
Quando scrivete una recensione del film, per favore cercare di astenervi il più possibile dal rivelare cosa succede dopo che il fratello e la sorella cominciano a lavorare come tutori volontari, evento che viene rivelato nei trailer del film. Il vostro cortese gesto sarà uno straordinario regalo per il pubblico e per la squadra che ha reso possibile questo film.
FINE SPOILER
Mi inchino davanti a voi e vi supplico ancora una volta: per favore, evitate gli spoiler. Grazie,
Bong Joon Ho

Parasite sarà presentato a Cannes il 22 maggio e segna il ritorno al festival di Bong Joon Ho a due anni da Okja, uno dei famosi film Netflix che nel 2017 erano stati ammessi alla competizione.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento