News Cinema

Bill Murray: i suoi cinque ruoli più sottovalutati (o quasi)

91

Un modo come un altro per celebrare l'attore, nelle nostre sale con il nuovissimo Rock the Kasbah.


Complice una compatta mobilitazione dell'internet tutto avvenuta negli ultimi anni, ma anche la sua straordinaria popolarità precedente, Bill Murray è oramai un mito che precede il suo essere attore.
I suoi film, uniti alla sterminata aneddotica sulle sue follie, le sue improvvisazioni e le sue idiosincrasie, ne hanno fatto il beniamino di tantissimi, il simbolo della star del cinema che si rifiuta anarchicamente di piegarsi a regole, convenzioni, cliché.
Uno di quegli attori ai quali è praticamente impossibile non volere bene.

Come tutti i culti, però, anche al culto di Bill Murray c'è chi ha aderito con una certa qual superficialità: perché è facile parlare di Ghostbusters, di Ricomincio da capo o dei film con Wes Anderson. Ma di film magari non esattamente di seconda linea, ma comunque un pelo meno noti e citati, non son mica buoni tutti.

Allora, ecco una lista di cinque film e cinque ruoli di Bill Murray, non proprio minori o sottovalutati, ma che comunque non hanno nulla da invidiare alle sue interpretazioni più celebrate:


S.O.S. Fantasmi



Qui Murray interpreta il nevroticissimo Francis Xavier Cross, executive di un network televisivo e Scrooge post-moderno. Il film del Richard Donner che aveva appena diretto film come I Goonies e Arma Letale è infatti una versione comica e contemporanea del "Canto di Natale" di Dickens, nel quale il nostro dovrà avere a che fare con i tre fantasmi del Natale passato, presente e futuro. Sua splendida partner, una sensualissima e dolce Karen Allen.
Battuta di culto: “La vogliamo smettere con questo martellamento?”

 

Tutte le manie di Bob



Forse, se non ci fosse stato Ricomincio da capo subito dopo, la fama di questa commedia esilarante diretta da Frank Oz sarebbe superiore a quella che è. Nel film, il nostro Bill, nei panni di uno strampalato figuro di nome Bob Whiley fa impazzire il compassato psicanalista che l'ha in cura (un bravissimo Richard Dreyfuss), piombandogli in casa (e in famiglia) durante una meritata vacanza al lago.
Battuta di culto: “Io veleggio!”
 

 

Osmosis Jones



Il film meno noto e sottovalutato dei sopravvalutati fratelli Farrelly è realizzato per metà in live action e per l'altra metà in animazione. Parla di Frank, uno zozzissimo e pasticcionissimo guardiano dello zoo, che per via delle sue pessime abitudini si becca un brutto virus, che il suo corpo dovrà debellare: chi meglio di Murray per un ruolo di questo genere?
Battuta di culto: “La birra è un liquido?”

 

Broken Flowers



Questo film qui, che è diretto da uno dei più grandi registi contemporanei, Jim Jarmusch, non è una commedia, ma uno dei film “seri” di Murray, capace di dare spessore e commozione (ma anche ironia) a ogni personaggio. Il personaggio in questione, Don Johnson, è un cinquantenne in crisi esistenziale che scopre di avere un figlio quasi ventenne, e che va alla sua ricerca attraverso le donne che avrebbero potuto essere sua madre.
Battuta di culto: “Facciamo due passi allora. Non dirmi che non cammini.”

 

Benvenuti a Zombieland



Inspiegabilmente passata quasi inossevata nel nostro paese, anche perché distribuita malissimo, la commedia horror di Ruben Fleischer ha numerose frecce al suo arco: una delle migliori in assoluto, però, è il cammeo di Bill Murray. Che interpreta se stesso in versione zombie: o meglio, finto zombie.
Battuta di culto: “C'è qualcosa che rimpiange?” “Aver doppiato Garfield.”

 

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming