News Cinema

Bif&st 2015: Bari aspetta Nanni Moretti e ricorda Francesco Rosi e Fritz Lang

Ecco come sarà la sesta edizione del Festival di Ettore Scola e Felice Laudadio.

Bif&st 2015: Bari aspetta Nanni Moretti e ricorda Francesco Rosi e Fritz Lang

Sono oltre 300 gli appuntamenti della sesta edizione del Bari International Film Festival, fra lezioni di cinema, convegni, retrospettive, anteprime internazionali, cinema europeo d’autore e il meglio del cinema italiano della stagione appena trascorsa. Dal 21 al 28 marzo, il pubblico della città pugliese, insieme a un numero sempre più nutrito di giornalisti, potrà spaziare fra i generi e immergersi nei mondi reali o di fantasia che registi e sceneggiatori hanno saputo immaginare – il tutto in una costante dialettica fra il presente e il passato. Quest’ultimo è rappresentato dai due maestri ai quali il Bif&st 2015 è dedicato: Fritz Lang – che ha saputo esprimere le inquietudini e le contraddizioni dell’Europa della prima metà del Novecento – e Francesco Rosi, che è riuscito a essere, con il suo cinema, la coscienza civile e politica del nostro paese.

Del primo ha parlato il Presidente del Festival Ettore Scola durante la conferenza stampa di presentazione del programma di quest’anno: “Amo moltissimo Fritz Lang” – ha detto. “In una scena del mio film Splendor un bambino porta la sua seggiolina in una piazza dove c’è un cinema ambulante. Il film che vede, in mezzo a una platea di gente semplice, è Metropolis. Lo trovo magnifico e quando Felice Laudadio mi ha detto di voler dedicare una retrospettiva a Lang, mi sono sentito felicissimo”.

Di Rosi ha parlato invece Laudadio, direttore del Bif&st: “Non avevamo previsto un tributo a Francesco Rosi, che è sempre stato un grande amico del festival e di Ettore. Quando abbiamo visto che agli Oscar si sono dimenticati di lui, ci siamo rimasti male. Il nostro omaggio non vuole essere una risposta provocatoria all’Academy, ma di sicuro ci ha fatto riflettere e ci ha spronato a rivedere il programma ”.

Come ha sottolineato Scola, il segreto del Bari International Film Festival è la precisa idea di cinema che lo anima e lo sottende: “Questa manifestazione ha una sua coerenza interna” – ha spiegato il regista – “e questo perché nasce dalla passione di un grande intellettuale, Felice Laudadio, che è stato anche critico e produttore. Io non so definire il cinema, so solo che il cinema dev’essere uno strumento di comprensione della realtà e di evoluzione per la società intera”.

L’ultimo a intervenire durante la conferenza stampa del Bif&st è stato Nichi Vendola, che sta per passare ad altri il testimone della Presidenza della Regione Puglia: “Mentre cala il sipario sul mio incarico politico, si alza il sipario su una nuova edizione del Bif&st” – ha spiegato, commosso. “Ringrazio Ettore Scola per questa straordinaria occasione di arricchimento culturale. Quando abbiamo cominciato quest’avventura con Felice, Bari era la capitale di un territorio spolpato. Abbiamo contribuito a ridargli un’identità culturale e oggi mi sento fiero del nostro lavoro”.

Oltre alle due già citate retrospettive e ai film italiani (che fanno parte della sezione Italia Film Fest/Lungometraggi in concorso), il programma Bari International Film Festival edizione 2014 comprende la sezione Panorama Internazionale e la sezione Anteprime Internazionali.
Della prima fanno parte, ad esempio, Shelter – che segna l’esordio nella regia di Paul Bettany  – e Miss Julie di Liv Ullmann, che si affida al terzetto Samantha Morton/Jessica Chastain/Colin Farrell.
La seconda, che verrà inaugurata il 21 Marzo con Tempo instabile con probabili schiarite, comprende, fra gli altri, la commedia Ho ucciso Napoleone, L’ultimo lupo, l’action The Gunman e Ritorno al Marigold Hotel.

Come ogni anno, si terranno al Teatro Petruzzelli le lezioni di cinema. A parlare della propria carriera saranno 8 “big”: Alan Parker, Costa-Gavras, Ettore Scola, Andrzej Wajda, Edgar Reitz, Margarethe Von Trotta e un attesissimo Nanni Moretti, che oltre a ricevere, come i suoi compagni, il Fipresci 90 Platinum Award, sarà insignito dal Presidente del Festival con il Federico Fellini Platinum Award per l’eccellenza cinematografica.
Non mancheranno i documentari e neppure gli incontri con gli attori italiani, quei Focus su... moderati da Franco Montini che la scorsa edizione hanno registrato il tutto esaurito.

Per il programma completo della sesta edizione del Bari International Film Festival, a cui comingsoon.it darà ampia copertura, vi rimandiamo al sito www.bifest.it.

 

 



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming