News Cinema

Ben Affleck, le difficoltà con l'alcolismo e il Batman difficile da affrontare

22

In un podcast Ben Affleck ha raccontato dei suoi problemi con l'alcolismo e del difficile periodo nei panni di Batman, ma anche delle sue prospettive dopo Tornare a vincere.

Ben Affleck, le difficoltà con l'alcolismo e il Batman difficile da affrontare

Dopo i problemi con l'alcolismo di cui ha discusso pubblicamente, Ben Affleck sembra tornato in sella: è stato molto apprezzato l'ultimo Tornare a vincere, autobiografico nello spirito, e la sua carriera di regista sta per ripartire con il fantasy Keeper of the Lost Cities, sotto contratto con la Disney. L'attore ha parlato nel podcast Awards Chatter di The Hollywood Reporter non solo del suo problema personale, ma anche di come si era acuito nel difficile periodo in cui ha ereditato il personaggio di Batman, che dovrebbe riapparire in The Flash e in nuove scene di Justice League Snyder Cut. Ecco qualche stralcio delle confidenze di Ben Affleck. Leggi anche Ben Affleck e il cinema dopo il Covid: da produttore, ha una sua idea del futuro che ci aspetta

Ben Affleck e l'alcolismo, un problema comune a Hollywood

Ben Affleck ha spiegato durante il podcast di essere ripiombato nell'alcol durante la lavorazione di Justice League, peraltro terribile non solo per lui, ma anche per il regista Zack Snyder, che abbandonò il set dopo il suicidio di sua figlia, lasciando il film a Joss Whedon. Non che si presentasse a lavorare ubriaco, però dietro le quinte la sua situazione è diventata davvero terribile, come ci spiega.

Ho cominciato a bere troppo durante Justice League, è una cosa difficile da affrontare e risolvere. È da un po' che sono sobrio adesso, mi sento molto bene, mai stato meglio. E il processo di recupero dall'alcolismo è stato molto istruttivo. Penso che sia utile anche per chi non è alcolista, voglio dire: sii onesto, abbi integrità, prenditi le responsabilità, aiuta gli altri. T'insegna una bella serie di cose. Mi ci è voluto del tempo per capirlo, ho sgarrato qualche volta come tanti, però mi sento davvero bene.[...]
Se sapeste quanti attori, registi, sceneggiatori sono alcolisti o hanno qualche forma di compulsione, davvero a Hollywood è la cosa più banale del mondo. Ho lavorato con attori che si presentavano ubriachi! Io no. Bevevo, tipo da solo nel salotto e collassavo con lo scotch.
Leggi anche Tornare a vincere: recensione del dramma sportivo con Ben Affleck

Ben Affleck, il ricordo del suo Batman e un bilancio dell'esperienza

Nel podcast Ben Affleck spiega cosa l'abbia portato ad accettare il ruolo di Batman, un'esperienza che, a dispetto delle iniziali polemiche, non rimpiange affatto e che dai fan alla fine è stata apprezzata molto più del previsto.

Ho fatto Batman per i miei figli, volevo fare qualcosa che a mio figlio piacesse. Voglio dire, i miei figli non hanno visto Argo. Zack voleva fare una versione del Cavaliere Oscuro di Frank Miller, una bella visione del personaggio. Sfortunatamente, nel mondo del cinema ci sono un sacco di ragioni per cui le cose vanno nel modo in cui vanno, e solo perché hai la faccia sul manifesto questo non significa che decidi tutto tu, o che tutto vada bene anche nel caso sia tu a prendere le decisioni. [...] Ho indossato comunque il costume al compleanno di mio figlio, solo quello è valso ogni momento di sofferenza sul set di Justice League.


Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming