Avengers Endgame, la Katherine Langford di Tredici doveva essere nel cast

-
89
Avengers Endgame, la Katherine Langford di Tredici doveva essere nel cast

Se avete seguito tutto il tragitto che ci ha portato ad Avengers Endgame, forse ricordate che era stata annunciata la partecipazione di Katherine Langford, la fantomatica Hannah Baker della serie Netflix Tredici, poi di fatto scomparsa dal cinecomic Marvel. Cos'è successo? In un podcast di MTV i registi Joe & Anthony Russo hanno svelato l'elementare arcano: la sua unica scena è stata tagliata. Se volete sapere perché, ve lo spieghiamo subito ma non proseguite se dovete ancora vedere il film.


Katherine Langford interpretava la figlia di Tony Stark, che si sarebbe brevemente vista adulta al momento dello "Schiocco" ("Snap") di Iron Man nel finale. Come succedeva a Thanos in Infinity War, quando si trovava in una sorta di non-spazio e vedeva la piccola Gamora, così Tony avrebbe avuto un breve flash di sua figlia ormai cresciuta nel fatidico momento. Durante alcune delle proiezioni di prova, tuttavia, i registi hanno cambiato idea...

"L'abbiamo fatta vedere nei test screening e il pubblico è rimasto molto confuso. [...] Abbiamo realizzato che non c'era una connessione emotiva con la versione adulta di sua figlia. A livello emotivo non funzionava, ecco perché l'abbiamo lasciata perdere. L'idea era che la figlia nel futuro lo perdonasse e lo lasciasse andare in pace."


Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento