News Cinema

Audrey: il documentario su un’inedita Audrey Hepburn dall’11 febbraio su Chili

Arriva finalmente in Italia, e sarà disponibile on demand su Chili, il documentario Audrey, che ci racconta Audrey Hepburn donna più che attrice ed è anche un viaggio nelle sue fragilità e fra i suoi demoni.

Audrey: il documentario su un’inedita Audrey Hepburn dall’11 febbraio su Chili

Il documentario Audrey, che racconta una Audrey Hepburn non soltanto attrice ma soprattutto donna, è pronto a commuoverci con le sue instantanee di vita vissuta non sempre felicemente e con un viaggio nella personalità di un'artista che voleva soprattutto essere amata e che, nonostante la popolarità, incontrò delusioni affettive e non riuscì mai a fare i conti con i demoni del proprio passato. Il film sarà su Chili dall’11 febbraio.

A dirigere Audrey è stata la regista Helena Coan, che racconta l'esistenza della protagonista di Colazione da Tiffany e Sabrina cominciando dall’infanzia, cioè da quando la Hepburn era una bambina abbandonata da suo padre e cresciuta sotto l'occupazione nazista in Olanda. Ovviamente narra poi la sua scalata al successo e il suo impegno umanitario come ambasciatrice dell’UNICEF.

Audrey si avvale di rare immagini d'archivio, di riprese esclusive e di interviste uniche, dando ancora più profondità ad un'icona immortale. A questo prezioso materiale si intrecciano le immagini di tre ballerine che "interpretano" l'attrice in tre diversi momenti della sua vita. Non è una scelta casuale, perché il primo sogno di Audrey Hepburn fu di fare la ballerina. Le danzatrici sono: la prima ballerina del Royal Ballet Francesca Hayward (che racconta con i suoi passi la Audrey dei tempi d'oro di Hollywood), Alessandra Ferri (che interpreta Audrey nella sua maturità) e Keira Moore (che è la Hepburn giovane).

Di Audrey vi riproponiamo il bellissimo trailer originale e la sinossi ufficiale, non prima di avervi ricordato che su Chili trovate alcuni dei titoli più importanti con protagonista Audrey Hepburn: Colazione da Tiffany di Blake Edwards, Vacanze Romane di William Wyler, Sciarada di Stanley Donen, Sabrina di Billy Wilder, Gli occhi della notte di Terence Young e un'altra commedia di William Wyler, Come rubare un milione di dollari e vivere felici.

Audrey Hepburn vinse il suo primo Oscar all'età di 24 anni e diventò una delle massime icone culturali al mondo: una bellezza come se ne vedono poche, una leggendaria star della Hollywood dei tempi d'oro il cui stile e la cui avanguardistica collaborazione con Hubert de Givenchy continuano a essere d'ispirazione. Ma chi era la vera Audrey Hepburn? Malnutrita durante l'infanzia, abbandonata dal padre e cresciuta in Olanda durante l'occupazione nazista, la Hepburn combatté per tutta la via contro i traumi del suo passato, che fecero naufragare il suo sogno di diventare una ballerina e gettarono un'ombra scura sulla sua vita personale. Trovò la pace interiore sfruttando la sua fama per diventare ambasciatrice dell'UNICEF e dare così un senso alla propria vita. Da vittima di guerra si trasformò in una fonte di sollievo per milioni di persone.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo