News Cinema

Attesa e cambiamenti: parlano il regista e il cast della commedia con Martina Stella e Corrado Fortuna

43

Una commedia leggera che affronta temi scottanti come l'omosessualità femminile e il desiderio di maternità

Attesa e cambiamenti: parlano il regista e il cast della commedia con Martina Stella e Corrado Fortuna

La gravidanza con i suoi sbalzi d’umore e il corpo che cambia, il desiderio di paternità e maternità (che si aspetti con trepidazione un pargoletto o un cucciolo di chihuahua), la fecondazione assistita, l’omosessualità femminile, le famiglie che non capiscono, o che si intromettono, e che fanno le carte… Ci sono tutti questi temi importanti nel terzo lungometraggio di Sergio Colabona, regista conosciuto non tanto per Passannante quanto per il piccolo fenomeno dello scorso anno Vita, cuore, battito e per l’instancabile attività televisiva (La prova del cuoco, Affari tuoi, Il grande Fratello e così via). Intitolato Attesa e cambiamenti, il film è una commedia a tratti scanzonata con protagonisti Martina Stella, Corrado Fortuna, Paolo Conticini, Antonio Catania, Samuela Sardo, Roberta Giarrusso, Eleonora Giorgi e Corinne Clery.

I primi quattro, ahimè, non posono alla conferenza stampa di presentazione a causa di importanti impegni di lavoro. Per fortuna, a raccontarci qualcosa di una gradevole esperienza che ha tenuto impegnati troupe e cast per quattro settimane, ci pensano gli altri, a cominciare da Colabona, che spiega: "Sono stato contattato nel marzo del 2015 da Gianluca Cerasola, che mi ha detto: Sergio, corri a Roma, ho questo film per le mani, ho una regista con cui non mi trovo, vuoi farlo tu? Il problema è che dobbiamo partire immediatamente con le riprese. Ho acconsentito subito, senza pensarci, abbiamo rimesso a posto la produzione e abbiamo adattato il copione alle mie esigenze. E’ un film corale, e come tutti i film corali doveva lasciare il giusto spazio a ogni protagonista, quindi in questo senso c’era molto lavoro da fare, ma siamo riusciti a sviluppare i vari personaggi, e poi mi piaceva l’idea che Gianluca avesse affrontato in maniera leggera e buffa problemi così complessi e scottanti".

La prima preoccupazione del regista è stata evitare tutti quei fastidiosi stereotipi che sfortunatamente escono fuori quando si parla di bambini in arrivo e soprattutto di gay: "Avevo paura di far diventare il film una macchietta. Non volevo raccontare due lesbiche facendole diventare due camioniste, volevo che fossero persone semplici, non due donne mascoline mangiauomini e anti-sistema ad ogni costo. Credo di avercela fatta".

Se la prima coppia del film ha i volti di Martina Stella e Corrado Fortuna, che vivono le varie nevrosi e le paure legate a una gravidanza, la seconda (quella omosessuale che desidera anch’essa un figlio) è interpretata da Samuela Sardo e Roberta Giarrusso. Quest’ultima, che conosciamo per Carabinieri e Il Commissario Manara, sembra la più felice del gruppo riunito al cinema Adriano in una delle mattine più piovose di questo autunno, forse perché ha appena visto il film: "Sono emozionatissima e contentissima di ciò che ho visto, sono felicemente sorpresa e voglio fare i miei complimenti a Sergio, non perché non mi fidassi di lui, ma perché avevo il terrore che questo film non avesse una sua originalità. In Attesa e cambiamenti è stato affrontato con molta leggerezza un tema complicatissimo. Ci sono tanti messaggi diversi. Per me Tina è stata un personaggio nuovo a tutti gli effetti, primo perché mi ha permesso di fare la comica, e dai… ditemi che almeno un po’ vi faccio ridere… secondo perché nel film ho una storia con una bellissima ragazza, e vi assicuro che è meglio baciare una ragazza che un uomo, perché non punge. Viva l’amore, sempre e comunque!".

Samuela Sardo, che invece ricordiamo per Incantesimo 7 e 8, ha amato la verità del film, che fotografa a meraviglia un cambiamento (spesso in peggio, almeno all’inizio) che il passaggio dallo status di non mamma a quello di mamma comporta: "La cosa bella di questo film è che è reale, dice la verità. L’ho pensato subito leggendo la sceneggiatura. Ho una bimba di tre anni e mezzo e mi sono ricordata di quando chiedevo alle amiche: ma la tua vita cambia quando hai un figlio? E loro: certo, cambia in meglio… Ma che vita avevate prima? Ok, un bambino è un’esperienza bellissima, un arricchimento, ma il rapporto uomo donna subisce degli sconvolgimenti, una metamorfosi, perché la donna deve trovare il tempo per il compagno e contemporaneamente per il nuovo arrivato. Detto questo, che riguarda le coppie etero, sono contenta che qui si affronti l’argomento omosessualità femminile con naturalezza, nel film non diamo giudizi, forse Attesa e cambiamenti farà da apripista”.

In un film che parla anche di famiglia, non potevano mancare le suocere. Quelle inventate da Gianluca Cerasola non sono invadenti come ci si aspetterebbe, ma hanno entrambe una forte personalità. E sono diversissime fra loro, proprio come le attrici che le interpretano. La mamma di Gianni (Corrado Fortuna) è impersonata da Eleonora Giorgi, che ci tiene a dire: "Il mio è un ruolo molto piccolo, decisamente inconsueto per me, di solito mi avvicino ad altri personaggi. Due cose mi hanno convinto a sposare questo progetto: il tema esplosivo, innanzitutto. Qui si parla di 'diversi', e io sono una 'diversa', un po' outsider. E poi ho accettato per via di Gianluca, di cui apprezzo l’intelligenza e la caparbietà".

A far dire sì alla francese Corinne Clery è stata invece la vicinanza alla nonna di cui ha vestito i panni: "Sono anche io una mamma, e una nonna, e grazie ad Attesa e cambiamenti ho ripensato a quando sono diventata per la prima volta nonna. Veder nascere un esserino che è il frutto di un matrimonio d’amore fa due persone di cui una ha un po’ del tuo sangue è una cosa commovente. Ho avuto un rapporto di grade tenerezza con Martina. Ho detto sì a Gianluca perché sono una donna generosa, curiosa, incosciente ed è bello dare un contributo, quando si è vecchie guardie come me, a un progetto a cui sono legati dei giovani”.

Con un cast che comprende anche Nicola Nocella, Elisabetta Pellini e Walter Santillo, Attesa e cambiamenti è prodotto da Morol insieme a Soul Movie e Una vita tranquilla con la partecipazione di Rai Cinema.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming