Armie Hammer smentisce le voci che lo vogliono il nuovo Batman

-
25
Armie Hammer smentisce le voci che lo vogliono il nuovo Batman

“Nessuno che abbia il potere di offrirmi la parte mi ha mai chiesto se sono interessato. Non so neppure se hanno completato la sceneggiatura.” Con questa dichiarazione Armie Hammer ha messo fine alle voci che lo volevano ipoteticamente in lizza per la parte di Bruce Wayne/Batman nel prossimo cinecomic che sarà diretto da Matt Reeves. Nei giorni scorsi si era infatti fatta insistente l’ipotesi di Hammer tra i possibili candidati a diventare il nuovo Cavaliere Oscuro. In realtà il fraintendimento potrebbe essere stato causato dal fato che in realtà l’attore era stato scelto come Batman nel progetto di Justice League che George Miller avrebbe dovuto realizzare più di dieci anni fa.

 

Come noto The Batman di Matt Reeves, che arriverà nelle sale americane il 21 giugno 2021, ci proporrà un supereroe più giovane e deciso a confrontarsi con i super-criminali di Gotham City, soprattutto attraverso le sue qualità di detective. Tra i possibili “villain” del lungometraggio quello più accreditato è Il Pinguino, che potrebbe avere il volto di Josh Gad. Anche in questo caso però nulla di ancora confermato.

 

Se dunque Armie Hammer quasi sicuramente non sarà Batman (comunque mai dire mai…), lo vedremo presto però in un altro progetto stuzzicante come Assassinio sul Nilo, che sarà ancora una volta diretto e interpretato da Kenneth Branagh, il quale ha già dato volto a Poirot nel successo Assassinio sull’Orient Express.  



Adriano Ercolani
  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Lascia un Commento
Lascia un Commento