Anche Claude Lelouch girerà un film con lo smartphone

14
Anche Claude Lelouch girerà un film con lo smartphone

I casi più noti e eclatanti sono sicuramente quelli di Sean Baker, che prima di Un sogno chiamato Florida, in uscita il 22 marzo, aveva girato con un iPhone un gioiellino di film dal titolo Tangerine, e di Steven Soderbergh, che invece ha presentato con successo al Festival di Berlino il thriller-horror Unsane, girato con lo stesso strumento. Ma, a testimonianza di come l'età c'entri ben poco con queste cose, ecco che il prossimo nome importante del mondo del cinema che utilizzerà uno smartphone (Apple o meno ancora non lo sappiamo) per le riprese del suo nuovo lavoro è quello dell'ottantenne Claude Lelouch.

Ancora più interessante del dettagli tecnico è quello di cui il film - che si chiamerà La vertu de l’imponderable, ed è stato scritto dalla moglie e sceneggiatrice abituale di Lelouch, Valerie Perrin - racconterà la storia di quanto realmente accaduto al regista lo scorso gennaio, quando mentre stava entrando nei suoi uffici di Parigi dopo aver parcheggiato l'auto, fu derubato di una borsa che conteneva la sceneggiatura completa di un nuovo film e taccuini di appunti accumulati in cinquant'anni di carriera.
Solo successivamente Lelouch tornerà a lavorare al progetto il cui copione gli è stato sottratto in quell'occasione, Oui et non, che sta riscrivendo assieme alla Perrin: la storia di due famiglie francesi dal 1937 a oggi, attraverso le cui vicende si ripercorreranno i cambiamenti storici e culturali che hanno interessato la Francia e tutta l'Europa.
Se per Oui et non Lelouch ha intenzione di avvalersi di attori molto noti, per La vertu de l’imponderable ha invece pensato a un cast di non professionisti. Sullo stile del De Sica di Ladri di biciclette, dice.
Intanto, rivediamo assieme il trailer dell'ultimo film del regista francese uscito in Italia, che si chiamava Parliamo delle mie donne:



Lascia un Commento
Lascia un Commento