News Cinema

Amore mio aiutami: il film dove Alberto Sordi picchia Monica Vitti tra le dune di Sabaudia

2

Quarto film da regista di Albertone, datato 1969, Amore mio aiutami merita di essere ricordato non solo per quella scena (dove peraltro la Vitti è stata interpretata da una controfigura oggi celebre per tutt'altri motivi).

Amore mio aiutami: il film dove Alberto Sordi picchia Monica Vitti tra le dune di Sabaudia

Da un soggetto del fido Rodolfo Sonego, poi sceneggiato con lui e con Tullio Pinelli, Alberto Sordi dirige nel 1969 il suo quarto film come regista, Amore mio aiutami, che lo vede per la seconda volta (dopo Il disco volante) protagonista assieme a quella alla sua grande amica e una fidata partner artistica: Monica Vitti.

La trama di Amore mio aiutami

Giovanni Machiavelli è un direttore di banca, felicemente da oltre dieci anni con Raffaella. A Giovanni piace credersi un uomo moderno e anticonformista, privo di complessi e pregiudizi, che con la moglie ha un rapporto sincero e aperto. Quando però Raffaella gli confessa di essersi invaghita di un altro uomo, conosciuto ai concerti di musica da camera dove si reca settimanalmente con la madre, e gli chiede aiuto e tempo perché possa capire i suoi veri sentimenti, Giovanni va in crisi.
Cercherà di salvare le apparenze mostrandosi comprensivo e superiore, ma in realtà farà di tutto per impedire che il suo matrimonio vada in frantumi.

Amore mio aiutami: il trailer

Il soggetto di Sonego

Rodolfo Sonego si era portato appresso per anni il soggetto di questo film, di cui aveva inizialmente discusso con Mario Monicelli, che non riteneva contenesse abbastanza materiale per costruirci sopra un film, sia con Sergio Amidei, col quale scrisse una sceneggiatura per un film destinato a Marcello Mastroianni e Virna Lisi che poi non venne mai realizzato. A Sonego non piaceva infatti l'interpretazione data da Amidei alla sua storia, e fu in Tullio Pinelli che Sonego trovò il partner di scrittura giusto per un film che per lui non era banalmente la storia di un triangolo, o di una gelosia, quanto quella di un rapporto di coppia, e quella dove un uomo è costretto a tramutarsi da marito in padre per via delle richieste d'aiuto della moglie-bambina.
Sonego era così ossessionato dai dettagli della storia da chiedere clausole contrattuali che impedivano la seppur minima modifica al suo copione, e a Monica Vitti e Carlo Di Palma (direttore della fotografia all'epoca fidanzato dell'attrice, ed entrambi amici di Sonego) di lasciare il set nel caso Sordi avesse imposto modifiche.
Anche il finale per Sonego era fondamentale, tanto da aver rifiutato di ricevere come bonus una Mercedes in cambio di una modifica.

Alberto Sordi e Monica Vitti

Alberto Sordi e Monica Vitti, molto legati sul piano personale e professionale, avevano recitato assieme per la prima volta in un altro film nato da un soggetto di Sonego, Il disco volante, diretto nel 1964 da Tinto Brass (che, sia detto per inciso, non è stato solo il regista dei film che maggiormente hanno colpito l'immaginazione del pubblico negli ultimi anni della sua carriera).
Questo Amore mio aiutami è il secondo film in cui appaiono l'uno al fianco dell'altra, seguito poi dall'antologico Le coppie, da Polvere di stelle e Io so che tu sai che io so.

Sordi mena la Vitti: quella scena (con controfigura) tra le dune di Sabaudia

Senza dubbio la sequenza più famosa di Amore mio aiutami è quella ambientata tra le due della spiaggia di Sabaudia nella quale il Giovanni di Sordi, gettata la maschera del marito moderno, aperto e comprensivo, sfoga la sua frustrazione e la sua gelosia picchiando la Raffaella della Vitti. Una scena che, oggi, sarebbe impensabile.
Per girarla, alla Vitti fu necessaria una controfigura, che altri non era che la cantante Fiorella Mannoia, all'epoca appena quindicenne: tra la fine degli anni Sessanta e l'inizio dei Settanta, mentre già aveva intrapreso la carriera musicale, la Mannoia ha lavorato spesso e volentieri come cascatrice in numerosi film italiani, essendo figlia d'arte: suo padre era infatti il cascatore siciliano Luigi Mannoia.



  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming