Ammore e Malavita esce di nuovo al cinema

-
41
Ammore e Malavita esce di nuovo al cinema

Già applaudito e calorosamente accolto all'ultimo Festival di Venezia e all'indomani dell'uscita, Ammore e Malavita ha trionfato ai David di Donatello aggiudicandosi innanzitutto il premio per il Miglior Film, il che ci dice chiaramente che qualcosa nell'Accademia del Cinema Italiano sta cambiando, perché fino a non molto tempo fa un musical (tantomeno un musical-crime) non si sarebbe mai aggiudicato il riconoscimento più prestigioso, e forse non sarebbe nemmeno arrivato alla candidatura.

Vincitore anche del David per la Migliore Attrice non protagonista per il Miglior Musicista, per la Migliore Canzone Originale e per il Miglior Costumista, il film di Marco e Antonio Manetti interpretato da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso e Raiz esce nuovamente nelle sale cinematografiche di Roma, Milano Napoli e di altre città, pronto a conquistare nuove fette di pubblico con pistolettate, canzoni belle e decisamente originali (come una versione italiana di "What a Feeling" intitolata "L'amore ritrovato") e un’immagine inedita di una città troppo spesso rappresentata come il luogo della Camorra o della pizza e dei presepi.

Prodotto da Madeleine e Manetti Bros. Film con Rai Cinema in collaborazione con Tam Tam Fotografie e Mompracen, e distribuito da 01 Distribution, Ammore e Malavita ha vinto, alla settantaquattresima Mostra del Cinema di Venezia, un doppio premio Pasinetti: come film sorpresa e per l’intero cast dei protagonisti. Ai David si presentava con 15 nomination. II fratelli romani che da sempre hanno difeso il genere, muovendosi fra il noir, la fantascienza, il thriller e l'horror ci aspettano dunque al cinema per la loro seconda avventura napoletana.

Ciro è un temuto killer di Napoli, una delle due "tigri" - accanto a Rosario - al servizio di don Vincenzo detto "o' re do pesce", e dell'astuta moglie donna Maria. La giovane infermiera Fatima è una ragazza onesta e sognatrice, finita per sbaglio in una situazione pericolosa. Ciro riceve l'incarico di sbarazzarsi di quella testimone indesiderata che "ha visto troppo", ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono l'uno nell'altra, l'amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c'è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Inizia così una lotta senza quartiere sullo sfondo degli gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento