Amber Heard, le scene di nudo, London Fields e una battaglia legale

- Google+
22
Amber Heard, le scene di nudo, London Fields e una battaglia legale

C'era una volta London Fields, un film diretto da Mathew Cullen e interpretato da Billy Bob Thornton, Amber Heard, Jim Sturgess, Cara Delevingne, Johnny Depp e molti altri che portava al cinema il romanzo di Martin Amis "Territori londinesi".
Un film che avrebbe dovuto fare il suo debutto al Festival di Toronto nel 2015, ma che non vi partecipò mai - e non è mai stato presentato da nessuna altra parte - perché il regista Cullen fece causa per frode al produttore Christopher Hanley, accusato di aver modificato il montaggio finale del film in modo inaccettabile e di non averlo pagato.

Oggi è Amber Heard a fare causa a Hanley, e a sua moglie Roberta, sceneggiatrice del film, accusandoli di aver inserito nel montaggio del film denominato "Producer's Cut", dopo il termine delle riprese che la vedevano coinvolta, scene di sesso con una sua body double che violerebbero le specifiche clausole sulla nudità che l'attrice aveva fatto includere nel suo contratto. E una scena in particolare, secondo la causa intentata dalla Heard, avrebbe tratti esplicitamente pornografici e l'intento di far passare lei come protagonista di quegli atti.

A questo punto, vedere London Fields nei cinema appare una prospettiva decisamente remota.



Federico Gironi
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento