Schede di riferimento
News Cinema

Alle Anderen - la recensione del film di Maren Ade in concorso alla Berlinale 2009

In concorso a Berlino anche l’opera seconda di Maren Ade, Alle Anderen. Un film che racconta la crisi di una coppia e dei suoi singoli componenti attraverso un racconto di vita quotidiana fatto di interminabile dialoghi. Con uno stile a metà tra cinema tedesco e certo cinema francese.


Alle Anderen - la recensione del film di Maren Ade in concorso alla Berlinale 2009

Una villa in Sardegna, una giovane coppia tedesca in vacanza che mira alla tranquillità e alla solitudine. Ma per Chris (architetto creativo ma frustrato) e Gitte (ragazza anticonformista e irrequieta) non sarà una passeggiata di salute. Uno di fronte all’altro inizieranno un serrato confronto, mascherato da innocue e scherzose conversazioni, nel corso del quale si metteranno in evidenza le rispettive insicurezze, le manie, le differenze caratteriali e sull’idea di rapporto. Le cose peggioreranno quando i due si confronteranno con altre persone: nello specifico una coppia di conoscenti di Chris, che vive lì vicino.

Alle Anderen è una sorta di psicodramma (fortunatamente non urlato) raccontato attraverso il resoconto di una quotidianità apparentemente molto semplice e banale, lasciando che le tensioni emergano soprattutto tra le righe delle conversazioni dei due protagonisti.
Lo stile è una combinazione bizzarra tra modalità teutoniche e quelle un po’ compiaciute di certo cinema francese borghese e altezzoso: di conseguenza anche i dialoghi mirano a mescolare al loro interno una secchezza (e purtroppo, un umorismo) di chiara matrice tedesca e invece quella logorrea e quella costante tensione all’ironia e al sarcasmo che contraddistingue alcune sceneggiature transalpine.

Il risultato, purtroppo, non convince. Vuoi per la caratterizzazione dei due protagonisti - che finiscono con l’essere entrambi irritanti nelle loro ostentate idiosincrasie e nei rispettivi infantilismi – vuoi per la ripetitività e la sostanziale banalità dell’esposizione della crisi che vorrebbe essere al centro di tutto. Lontano dall’essere coinvolgente e profondo, quello di Maren Ade è invece un film che tende inesorabilmente verso la noia e la superficialità.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo