Schede di riferimento
News Cinema

Addio all'attore Rip Torn, l'agente Zed di Men in Black

12

Morto a 88 anni il celebre caratterista texano che nel corso della sua carriera ha interpretato moltissimi ruoli, ha vinto l'Emmy ed è stato candidato all'Oscar.

Addio all'attore Rip Torn, l'agente Zed di Men in Black

Chi è (relativamente) più giovane conoscerà Rip Torn (il cui vero nome era Elmer Rual Torn) principalmente per il ruolo dell'agente Zed, che ha ricoperto nei primi due film di Men in Black. L'attore texano è morto nella sua casa in Connecticut all'età di 88 anni, lasciando un numero impressionante di apparizioni (attorno a 200) tra cinema e tv. Nel 1985 era stato candidato all'Oscar per la sua interpretazione dell'alcolizzato Marsh Turner nel film di Martin Ritt La foresta silenziosa.

Al cinema era arrivato dopo aver calcato le tavole del palcoscenico e iniziato la carriera televisiva negli anni Cinquanta. Dopo due apparizioni non accreditate in Baby Doll e Un volto tra la folla di Elia Kazan era stato diretto dall'attore Karl Malden in Il fronte del silenzio e nel 1961 era stato Giuda in Il re dei re. Nel 1970 aveva interpretato anche lo scrittore Henry Miller in Tropico del cancro. In tv gli era capitato di interpretare anche Carlo Ponti in un film dedicato alla storia di Sophia Loren. Lo ricordiamo in film come Coma profondo, La seduzione del potere, L'uomo che cadde sulla terra al fianco di David Bowie. Aveva prestato la sua profonda voce a Zeus nell'Hercules della Disney. Mentre al cinema aveva avuto quasi soltanto piccoli ruoli, in tv era apparso, spesso con personaggi ricorrenti, in programmi e serie leggendarie come Kraft Television Theatre, Playhouse 90, Alfred Hitchcok presenta, Gli intoccabili, il Dottor Kildare e moltissime altre. Dal 1992 al 1998 era stato Artie nella popolare sitcom The Larry Sanders Show e aveva ricevuto la nomination all'Emmy per ogni stagione, vincendolo finalmente nel 1996.

Dal 1963 al 1987 era stato sposato con l'attrice Geraldine Page, che aveva conosciuto all'Actors Studio di New York, fondando con lei una delle coppie di rilievo del teatro americano. Erano separati quando la protagonista de La dolce ala della giovinezza morì a soli 62 anni. Rip Torn aiutò anche a lanciare la carriera della cugina Sissy Spacek. Di lui, specialmente da giovane, si ricordano anche le intemperanze dovute a un carattere poco gestibile: venne scelto da Dennis Hopper per il ruolo poi andato a Jack Nicholson in Easy Rider, ma finì malissimo. Hopper dichiarò che Torn gli avesse puntato contro un coltello, in un diner, mentre l'attore sostenne il contrario e lo citò per diffamazione, ottenendo 475.000 dollari come risarcimento. Nel 1970, però, sul set di Maidstone, attaccò il regista e scrittore Norman Mailer con un martello da tappezziere e in cambio Mailer gli morse un orecchio durante la rissa che ne seguì.

Nel gennaio del 2010, infine, sotto l'effetto di qualche sostanza non specificata, Torn fece irruzione in una banca dopo l'orario di chiusura, armato di una pistola carica. Tutto questo fa parte della cronaca e di una personalità larger than life: non è certo per questi suoi eccessi che lo ricorderemo, ma per le brillanti interpretazioni che ci ha regalato. Rip Torn lascia sei figli e l'ultima moglie, l'attrice Amy Wright.



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming