Schede di riferimento
News Cinema

Addio a William Schallert, grande caratterista apparso in centinaia di film e serie tv

4

E' morto a 93 anni appena compiuti uno di quei personaggi di cui tutti conoscono il volto anche se pochi ne ricordano il nome.


Ci sono volti, nel mondo dello spettacolo, che sembrano appartenere a uno di famiglia, tanto siamo abituati a vederli entrare in casa nostra nelle serie tv, fin da quando siamo piccoli, e ritrovarli poi al cinema. Magari non ne ricordiamo il nome, ma sicuramente lo associamo a molti dei personaggi da loro interpretati. Uno di questi caratteristi, eroi miconosciuti del cinema americano, era sicuramente William Schallert, morto l'8 maggio a 93 anni e comparso in centinaia di titoli (quasi 400) dal 1947 al 2014. La sua ultima apparizione, non accreditata, è avvenuta in un episodio di 2 Broke Girls, nel 2011 era stato interprete della miniserie Mucchio d'ossa e ancora prima l'avevamo visto in True Blood.

Con una mole di lavoro così impressionante è impossibile riassumere la sua carriera in poche righe, ma cerchiamo di ricordarne i punti fondamentali. Figlio di un celebre critico teatrale di Los Angeles, Schallert aveva iniziato a recitare nel 1947 e non aveva mai smesso. Dopo decine di piccole apparizioni in film come Radiazioni Bx: Distruzione uomo e Il trapezio della vita e in popolari show televisivi, negli anni Sessanta comincia a ottenere ruoli più cospicui e ricorrenti in serie come I racconti del West, Perry Mason, Gli uomini della prateria e soprattutto, dal 1963 al 1966, diventa popolarissimo nei panni del padre di Patty nel Patty Duke Show. Nel 1967 è protagonista di uno degli episodi più divertenti della serie classica di Star Trek: The Trouble with Tribbles (tornerà nell'universo creato da Gene Roddenberry molti anni dopo, in un episodio di Deep Space Nine), Dal 1967 al 1970 ricopre un ruolo fisso nella serie comica Get Smart. Seguono Ironside, Gunsmoke, Lobo, Una famiglia americana, Lou Grant e decine di altri titoli mitici della tv americana.

Nel 1983 Joe Dante lo chiama per il suo episodio di Ai confini della realtà e lo fa diventare un membro della sua piccola compagnia stabile: per lui, Schallert recita anche in Gremlins, Salto nel buio, Matinee, La seconda guerra civile americana. Nel 1994 John Landis lo vuole in un ruolo fisso nella sua serie Dream On. Resta poi stabilmente in televisione, dove lavora fino a due anni prima della morte, nonostante le sue precarie condizioni di salute.

E' stato presidente della Screen Actors Guild dal 1979 al 1981. Dal 1949 era sposato con l'attrice Leah Waggner, che gli ha dato 4 figli.

Anche i caratteristi come William Schallert hanno reso grande il cinema e la televisione americana e forse per questo gli volevamo bene come a un vecchio zio, anche se non sempre ci ricordavamo come si chiamava.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo