Schede di riferimento
News Cinema

Adam Sandler compie 50 anni attraversando indenne un calo qualitativo (per adesso)

1

La critica attacca da tempo le sue commedie, ma il pubblico continua a gradire a quanto pare.

Adam Sandler compie 50 anni attraversando indenne un calo qualitativo (per adesso)

Auguri a Adam Sandler che compie oggi 50 anni.

Il comico americano ha goduto di un'ottima popolarità in patria più o meno fino al 2008, guadagnando fama, estimatori e facendo faville al box office a beneficio anche del suo tornaconto personale. La rivista Forbes per svariati anni lo ha inserito nella top ten degli attori meglio retribuiti, poi c'è stato il calo qualitativo di script e interpretazioni. I critici USA che lo ha etichettato come un attore adagiatosi sul minimo indispensabile per fare soldi con le sue commedie. Ciononostante ha sempre saputo vendersi bene, perché mentre i risultati dei film iniziavano a essere scandenti lui continuava a guadagnare. Infatti dalla top ten di Forbes, l'attore è passato nel 2013 a occupare il primo posto della classifica degli attori troppo pagati rispetto agli incassi dei film.

Quindi perché Adam Sandler continua a guadagnare molto? In sostanza le sue commedie rappresentano la perfetta serata americana da trascorrere sul divano davanti alla TV con pizza, patatine e cola. Il mercato dell'home entertainment in un paese con 320 milioni di abitanti non è certo secondario. Mentre i produttori cinematografici si facevano due conti a proposito di quanto ancora convenisse investire su di lui, Netflix si è fatta avanti chiudendo un contratto di quattro film con Sandler da distribuire direttamente sulla propria piattaforma streaming, rivolgendosi così direttamente a quel target di pubblico e senza i costi di distribuzione nelle sale.

Il primo titolo dell'accordo è stato The Ridiculous 6, una sorta di parodia del genere western. Il film è stato ovviamente stroncato dalla critica e sul sito Rotten Tomatoes "vanta" un raro indice di gradimento pari allo 0%, basato su trantadue recensioni di testate americane. Tutte negative. In compenso Netflix ha annunciato che il film è stato il più visto in assoluto del proprio catalogo in un arco di trenta giorni dal debutto, in tutti i 190 paesi in cui opera. Ma non si tratta solo di un accanimento della critica, perché pare sia pressoché unanime l'opinione della povertà artistica di molti dei suoi ultimi film. Anche da parte di quel pubblico che l'ha sempre adorato dai tempi di Billy Madison, Prima o poi me lo sposo e 50 volte il primo bacio.

In Italia Sandler non ha mai avuto un significativo impatto sui gusti del pubblico. Sapreste dire perché? La sua è una comicità difficilmente adattabile in italiano? Considerate artisticamente poveri molti dei suoi film? Non vi è simpatico? Ripassare la biografia di Adam Sandler può aiutare a rifrescare la memoria. Intanto, buon compleanno per i tuoi primi 50 anni Adam.



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming