Schede di riferimento
News Cinema

A Rainy Day in New York di Woody Allen potrebbe non uscire mai in sala

145

Già travolta dagli scandali sessuali riguardanti l'ex-boss Roy Price, Amazon vorrebbe prendere le distanze anche da Allen.

A Rainy Day in New York di Woody Allen potrebbe non uscire mai in sala

A Rainy Day in New York di Woody Allen, nuovo film del regista dopo il recente La ruota delle meraviglie, potrebbe non essere distribuito nelle sale cinematografiche. Secondo il sito Vulture, i vertici di Amazon Studios, etichetta del lavoro del regista americano, starebbero per bloccare la distribuzione del lungometraggio con Selena Gomez, Elle FanningTimothée Chalamet.

Amazon si troverebbe infatti tra due fuochi innestati dal movimento #metoo e Time's Up: il recente licenziamento a ottobre del suo executive di punta, Roy Price, dopo accuse di molestie sessuali, e i recenti attacchi a Woody Allen, riguardanti i contenuti di suoi appunti di lavoro regalati alla Princeton University e la questione ormai ventennale della presunta violenza sulla figlia Dylan (su quest'ultimo punto, ancora Woody Allen si è difeso sul New York Times).
Sull'onda di diverse prese di posizione contro l'autore, tra cui quelle di Ellen Page, Greta Gerwig, Rebecca Hall, Mira Sorvino e Colin Firth, che si stanno tutti pubblicamente pentendo di aver lavorato con lui, persino la quasi totalità del cast di A Rainy Day in New York ha devoluto il proprio compenso in beneficenza. Unica voce fuori dal coro (a parte quelle di chi evita di commentare) è stata quella di Alec Baldwin, che ha lavorato più di una volta con Allen.

Dopo lo scandalo di Price, distribuire in sala il film di Allen sarebbe per Amazon piuttosto rischioso: il lungometraggio racconta del difficile weekend a New York per una giovane coppia, ma presenterebbe un personaggio attempato che ha una relazione con una donna minorenne, terreno minato di questi tempi ma elemento ricorrente nella filmografia alleniana da quasi quarant'anni. Stando alle voci, Amazon vorrebbe dirottare il film sul canale digitale di streaming legale Amazon Prime Video, con nessuna promozione, di fatto nascondendolo.
Non aiuta poi che fosse stato proprio Price a chiamare Allen alla corte di Amazon, anche con la miniserie Crisis in Six Scenes, pubblicata appunto su Amazon Prime Video.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming