300 - L'alba di un impero ancora in testa al boxoffice

- Google+
2
300 -  L'alba di un impero ancora in testa al boxoffice

La vetta del botteghino italiano del weekend è rimasta invariata rispetto alla scorsa settimana, includendo anche la seconda posizione.
Al primo posto ancora 300 - L'alba di un impero, seguito del 300 di Zack Snyder, porta a casa un altro 1.200.000 euro, raggiungendo i 4.400.000.
Medaglia d'argento è ancora la "commedia drammatica" di Ferzan Ozpetek Allacciate le cinture con Kasia Smutniak. Porta a casa un altro milione di euro, per un totale finora di 3.100.000.
Il resto della classifica è tutto composto da new entry.

Al terzo posto troviamo il cartoon DreamWorks Mr. Peabody & Sherman, con la voce di Massimo Lopez: parte con 810.000 euro.
In quarta posizione sgomma l'action Need for Speed, basato sull'omonima serie di videogame che compie vent'anni: 770.000 euro è il suo incasso.

Ultimo tassello della top-five è l'esordio dell'epica fantasy action con Keanu Reeves 47 Ronin: un kolossal in America molto sfortunato che qui da noi muove i primi passi con 550.000 euro.
Lei di Spike Jonze con Joaquin Phoenix, premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale, spunta al sesto posto, ma con la media per sala più alta della classifica: 2.800 euro.

Sfiora la stessa buona media l'appena arrivato Ida, film polacco ambientato negli anni '60: è al quindicesimo posto, ma la media per sala è anche qui di quasi 2.800.

Clicca qui per consultare il box office completo del weekend 




Domenico Misciagna
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Lascia un Commento
Lascia un Commento