News Cinema

10 film da vedere su Amazon Prime Video (e che forse non sapevate fossero in catalogo)

126

Cominciamo un po' a spulciare il catalogo del colosso dello streaming, per andare a vedere quali tesori si nascondo sotto alle tante novità.

10 film da vedere su Amazon Prime Video (e che forse non sapevate fossero in catalogo)

Come quello di tutte le altre principali piattaforme di streaming, quello di Amazon Prime Video è un catalogo di film e serie tv in continua espansione.
L'attenzione di tutti, ovviamente, ci concentra di solito sulle principali novità che mese dopo mese fanno la loro apparizione, e forse anche per questo si finisce col trascurare quello che non è nuovissimo, e che forse - per pigrizia o per colpa dei soliti algoritmi che pretendono di fornirci la pappa pronta - non sappiamo nemmeno sia disponibile.
Allora ho iniziato a scartabellare per voi l'archivio di Amazon Prime Video, e sono arrivato a una prima lista di dieci film che vale la pena vedere o rivedere nel corso della rovente estate del 2019.

Siccome si parla di estate, e per la maggior parte di voi estate vuol dire spiaggia e mare, non possiamo non partire che un film che proprio di quello parla, e che è anche uno straordinario capolavoro che non smette di sorprenderci, visione dopo visione.
Non aveva nemmeno trent'anni, Steven Spielberg, quando nel 1975 girò il film destinato a cambiare il rapporto col mare di tutta una generazione (e di quelle seguenti) e a inaugurare un filone cinematografico inesauribile e fortunatissimo, quello degli shark-movie: il film è ovviamente Lo squalo, che di Spielberg è l'opera terza dopo Duel e Sugarland Express, e che vede protagonisti Roy Scheider, Richard Dreyfuss, Robert Shaw e un gigantesco squalo bianco che, sul set, veniva amichevolmente chiamato "Bruce".

C'è il mare, e c'è l'estate, anche in Miami Vice, ma i toni e i modi del film diretto da Michael Mann nel 2006 non potrebbero essere più diversi da quelli dello Squalo. La qualità, quella, rimane però a livelli elevatissimi. Portando al cinema la leggendaria serie televisiva degli anni Ottanta di cui era stato produttore esecutivo, e scegliendo Colin Farrell e Jamie Foxx al posto di Don Johnson e Philip Michael Thomas per i ruoli di James "Sonny" Crockett e Ricardo "Rico" Tubbs, Mann prosegue nel suo geniale percorso cinematografico, arrivando a rasentare lo sperimentalismo nel modo in cui racconta la sua storia: sia con le immagini sia per quanto riguarda la struttura del racconto. Il tutto, senza mai dimenticare quello che gli sta a cuore da sempre: i sentimenti e gli esseri umani che li provano. A testimoniarlo, un'addio tra Colin Farrell e Gong Li da brividi.

Lasciamo il mare, e lasciamo la Miami di Michael Mann, per approdare in un altra grande città americana, che da anni lotta contro la piaga della criminalità e della violenza, con quartieri - abitati perlopiù da afroamericani - dove il numero delle vittime degli scontri tra gang, e tra gang e polizia, è pari a quello di un vero e proprio conflitto armato: è per questo motivo che un grande regista come Spike Lee ha intitolato il suo film Chi-Raq, crasi tra Chicago e Iraq. Chi è rimasto sorpreso dalla chiave ironica e leggera che il militantissimo Spike ha utilizzato in BlackKklansman probabilmente non aveva visto questo film, che flirta con l'umorismo per inneggiare alla fine della violenza tra fratelli neri. E raccontando una storia ispirata direttamente alla Lisistrata di Aristofane, dove le donne del Southside, stanche di dover seppellire i loro uomini, decidono di mettere in pratica uno sciopero del sesso fino a quando non venga siglata la pace tra gang rivali.

Oltre a essere un gran film, Chi-Raq è stato anche il primo Amazon Original Movie, cioè un film targato Amazon Studios. Successivamente, ne sono seguiti tanti, e tra questi tanti merita sicutamente di essere ricordato Last Flag Flying, che è diretto da un regista americano che non riceve forse le attenzioni e la stima che merita incondizionatamente: Richard Linklater. Interpretato da Steve Carell, Bryan Cranston e Laurence Fishburne, che fanno letteralmente a gara di bravura per tutto il film, Last Flag Flying è una sorta di sequel non ufficiale di uno dei titoli più importanti della New Hollywood degli anni Settanta, L'ultima corvé, ed è un film capace di far ridere tantissimo come di commuovere. Un gioiello davvero da recuperare.

Da recuperare è poi senza dubbio anche Rachel sta per sposarsi, che è uno dei film meno ricordati e più sottovalutati di un altro grande nome del cinema contemporaneo, che purtroppo ci ha lasciato due anni fa, Jonathan Demme. Basato sulla prima e finora unica sceneggiatura scritta da Jenni Lumet (che è la figlia di Sidney), il film vede protagonisti Anne Hathaway, Sebastian Stan, Debra Winger, Rosemarie DeWitt e Tude Adebimpe dei TV on the Radio, qui in una delle sue purtroppo rare apparizioni cinematografiche. La storia è quella di una ragazza dal passato difficile che torna a casa dalla sua famiglia per il matrimonio di sua sorella, con cui ha sempre avuto un rapporto difficile. E nel corso dei preparativi per le nozze le dinamiche familiari prenderanno pieghe inaspettate, tra commedia e tragedia.

Dopo tanti film che viaggiano in equilibrio sul confine sottile tra la risata e la commozione, è arrivato il momento di abbracciare senza indugi la prima. Anche a costo di risultare un po' sboccati. Perché Nel catalogo di Amazon Prime Video è infatti presente una commedia davvero fuori di testa, che nasce dal talento comico e irriverente della coppia formata da Seth Rogen e Evan Goldberg, che hanno sceneggiato Sausage Party a partire da un soggetto scritto da loro assieme a Jonah Hill. Animato in digitale, Sausage Party racconta la storia di una salsiccia alle prese con la scoperta di sé e della sua identità alla vigilia del grande shopping alimentare degli umani che precede il 4 di luglio.

Rimaniamo in tema di commedie, ma parliamo ora di un film che ha qualche annetto sulle spalle ma che non ha perso una briciola della sua brillantezza. Perché, spulciando nel catalogo di Amazon Prime Video fa capolino anche un titolo che sicuramente vi è capitato di intravedere su qualche canale televisivo in uno dei suoi innumerevoli passaggi, ma che non tutti - ci scommetto - hanno visto per intero. Era il 1959 quando un'altra leggenda della commedia come Blake Edwards metteva Cary Grant e Tony Curtis uno di fianco all'altro a bordo di un sommergibile della Marina statunitense che finirà - nel corso delle vicende raccontate dal film - per essere dipinto integralmente di rosa. I più attenti di voi avranno giù unito i puntini e capito che il film di cui parlo è il divertentissimo Operazione sottoveste.

Dai sommergibili, passiamo ora a occuparci di treni. Perché andando a cercare nel catalogo di Amazon Prime Video ci si accorge che la presenza del cinema italiano è tutt'altro che irrilevante, e in particolare di quel cinema italiano che, per troppo tempo, hanno amato più all'estero che in Italia. Lo sapete sicutamente tutti, perché è stato ripetuto fino alla nausea che Quentin Tarantino - un cultore di tutto quel cinema di genere italiano che ora sta tornando alla ribalta anche nel nostro paese, grazie anche al lavoro di personaggi come Marco Giusti o testate come Nocturno - ha girato il suo Bastardi senza gloria avendo come riferimento Quel maledetto treno blindato di Enzo G. Castellari. Ma voi, lo avete mai visto, quel film? Ora potete.

Di treni, la storia del cinema è piena. Fin dall'inizio della sua storia, con le riprese dei fratelli Lumière. E diversi sono anche i film ferroviari presenti su Amazon Prime Video. Tra questi, c'è l'ottimo thriller Transsiberian, che - come suggerisce il titolo - è ambientato a bordo di un treno che percorre la famosissima ferrovia che attraversa l'Europa orientale e l'Asia settentrionale. Su quel treno, in questo film diretto da Brad Anderson, ci sono degli attori molto noti e molto bravi, che animano una vicenda misteriosa e intrigante: da Woody Harrelson a Ben Kingsley, passando per Emily Mortimer, Kate Mara, Eduardo Noriega e Thomas Kretschmann.

E con la Transsiberiana arriviamo (quasi) anche alla destinazione di questo nostro viaggio nel catalogo di Amazon Prime Video in dieci film. Perché l'ultima fermata di quella linea porta vicino alla Corea, a quella Corea che ha vinto la Palma d'oro a Cannes con Parasite e che negli anni Duemila è stata protagonista di una New Wave cinematografica capace di conquistare il mondo. Uno dei titoli più noti e rappresentativi di questo movimento è Old Boy(rifatto anche negli Stati Uniti anni dopo dal citato Spike Lee), che è il secondo capitolo della cosiddetta trilogia della vendetta di Park Chan-Wook. Ottimo da gustare anche da solo, e da addentare con gusto, come un polpo... e così, siamo anche tornati al mare.

Scopri Amazon Prime Video


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming