007 Spectre: Sam Mendes dice che con James Bond stavolta ha davvero chiuso

- Google+
71
007 Spectre: Sam Mendes dice che con James Bond stavolta ha davvero chiuso

Uno dei migliori film della lunga serie su James Bond è senza dubbio l'ultimo in ordine cronologico. Skyfall vanta il più alto incasso tra tutti i Bond movies (più di un miliardo di dollari a livello mondiale) e una profondità narrativa, oltre le tradizionali e coinvolgenti sequenze d'azione, il cui merito spetta a Sam Mendes. Nel marzo del 2013 il regista rifiutò la generosa offerta di Michale G. Wilson e Barbara Broccoli di tornare a dirigere il nuovo e 24° film sull'Agente 007.

I due produttori però non demorsero, gli diedero il tempo necessario per dedicarsi all'adattamento teatrale de La fabbrica di cioccolato e tornarono da lui con un nuovo copione quasi completo. Mendes riconsiderò la sua decisione trovando grandi potenzialità nella storia e accettò. Il film in questione è Spectre, come sappiamo, che uscirà in sala il 5 novembre.

"Non potrò buttarmi in questa esperienza un'altra volta" ha dichiarato Sam Mendes nel corso di un'intervista alla BBC poche ora fa. "Si tratta più di una scelta di vita che di un lavoro" secondo il regista che, tra preparazione e finalizzazione, ha trascorso circa cinque anni di tempo su entrambi i film. Il lavoro su Spectre è stato anche più intenso per lui avendo girato in molte località come Roma, Città del Messico, Londra, Tangeri, le Alpi e il Sahara, per un complessivo organico da gestire, tra cast e troupe, superiore a mille persone.

Mendes ha inoltre spiegato che la canzone del film è già stata incisa da un artista di cui non ha rivelato il nome. "È un brano fantastico, ne sono entusiasta... non dovrete aspettare molto tempo per sapere di chi si tratta". È bene ricordare che la canzone di Skyfall eseguita da Adele fu una hit e vinse l'Oscar.



Antonio Bracco
  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento