Schede di riferimento
Interviste Cinema

Zlatan: il regista Jens Sjogren racconta il film su Ibrahimovic in arrivo al cinema

36

Presentato alla Festa del Cinema di Roma, il film Zlatan è stato accompagnato dal suo regista svedese Jens Sjogren.

Zlatan: il regista Jens Sjogren racconta il film su Ibrahimovic in arrivo al cinema

Nel 2011 usciva in libreria Io, Ibra, autobiografia del campione di calcio Zlatan Ibrahimovic. In Svezia, terra natia del calciatore figlio di immigrati bosniaco-croati, le prenotazione del libro superarono quelle dell'ultimo capitolo di Harry Potter. Lo scrittore David Lagercrantz che ha dato ordine alle oltre cento interviste con Zlatan, era convinto che da quelle pagine sarebbe potuto uscire anche un buon film. E così è stato. Alla Festa del Cinema di Roma è stato presentato Zlatan, non un nuovo documentario, ma la storia in forma narrata dell'infanzia e dell'adolescenza del calciatore. Il film è diretto da Jens Sjögren e interpretato dai due giovani attori Dominic Andersson Bajraktati e Granit Rushiti che incarnano il centravanti svedese dagli 11 ai 13 anni con tutte le difficoltà economiche della sua famiglia mentre e dai 17 ai 23 anni con gli esordi nel mondo del calcio. L'Italia è il primo paese al mondo a far uscire il film al cinema, precisamente l'11 novembre 2021.

"Lui ha una grande personalità e storia che sono sotto gli occhi di tutti e quello che abbiamo cercato di fare con questo film è raccontare qualcosa di cui la gente ancora non fosse a conoscenza" spiega Jens Siögren in conferenza all'Auditorium Parco della Musica di Roma. "L'idea non era quella di mostrare il calciatore, ma la persona che diventa il calciatore, narrando la storia dal suo punto vista e con le reali circostanze nel quale è cresciuto. Zlatan ha sempre giocato a calcio per se stesso, nel senso buono dell'espressione, e lo ha fatto con il massimo impegno possibile. Non ho mai incontrato nessuno che amasse il calcio come lo ama lui ed è per questo motivo che a quarant'anni è ancora in campo".

Ibrahimovic ha compiuto il 40° anno di età lo scorso 3 ottobre e, come sappiamo, è attualmente in forze al Milan dopo che l'esperienza americana con i Los Angeles Galaxy tra il 2018 e il 2019 era considerata da tutti l'ultima della sua carriera. Da tutti, ma non da lui. "Abbiamo fatto un film su un ragazzo che cresce e questo ci permette di capire come Zlatan abbia fatto ad arrivare dove è arrivato, con costanza e perseveranza, cercando di comprendere il mondo intorno a lui e allo stesso tempo non ascoltando nessuno", continua il regista. "Il film è una storia di formazione, ci siamo concentrati sulle scene che lo hanno plasmato come essere umano, ad esempio quella in cui suo padre si carica un letto sulla schiena come se fosse Gesù Cristo con la croce. Ma non c'è tristezza, è semplicemente il racconto dei fatti dal suo punto vista. Zlatan mi diceva che lui pensava di avere il padre più forte e in gamba di tutti e non gliene fregava niente di quello che dicevano gli altri".
Qui sotto il trailer di Zlatan, dall'11 novembre al cinema con Lucky Red e Universal Pictures.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming