Interviste Cinema

Una notte da leoni 3, da oggi in sala: intervista esclusiva al regista Todd Phillips

1

Arriva oggi nelle nostre sale il terzo e conclusivo capitolo delle folli avventure/disavventure di Phil, Alan, Stu. Per l'occasione vi presentiamo un'intervista al regista e scenegiatore Todd Phillips.

Una notte da leoni 3, da oggi in sala: intervista esclusiva al regista Todd Phillips

Arriva oggi nelle nostre sale Una notte da leoni 3, il terzo e conclusivo capitolo delle folli avventure/disavventure di Phil, Alan, Stu e company. Per l'occasione vi presentiamo un'intervista al regista e sceneggiatore Todd Phillips.

Quando ti è venuto in mente di realizzare il terzo episodio di Una Notte da Leoni?
Già dal secondo episodio ho pensato che avrei voluto realizzarne un terzo perché sinceramente le prime due esperienze sono state fantastiche. Le persone possono essere ciniche e dire che è una questione di soldi, ma la verità è che tutti noi amiamo stare insieme sul set e girare questo film. Ci svegliamo la mattina e il primo obiettivo è divertirci insieme. E ci sentiamo molto privilegiati e fortunati di poterlo fare. Quello che volevo era un film diverso dagli altri due e, allo stesso tempo, ancora divertente. Un film che però fosse collegato agli altri due, come parte di una trilogia, e giustificasse l’esistenza degli altri due film e avesse senso proprio alla luce degli altri due.

C’erano delle tematiche particolare che hai volute affrontare?

Beh sì. I primi due film sono stati focalizzati principalmente su Stu. Questo invece si concentra su Alan che nel secondo film è un immaturo. Causa guai, distrugge ogni cosa, ma non cambia mai. Non si prende responsabilità perché è inconsapevole. Il terzo film racconta il tentativo di Alan di diventare un uomo e prendersi delle responsabilità. Quindi il film è la storia di Alan e di come i nostri ragazzi aiutano Alan a stare meglio e poi c’è Chow che arriva sulla scena e rovina tutto perché ci deve essere sempre qualcuno con questo ruolo.

E quanto i ragazzi che hanno interpretato i vari personaggi ti hanno ispirato nella scrittura del film?
Veramente tanto, sono così a loro agio con i personaggi, che sai già quello che Alan direbbe o come Phil reagirebbe. Ed è una grande cosa.

Come è stato per i quattro protagonisti tornare insieme, c’ è ancora feeling tra loro?

Assolutamente sì. Bradley conosce il suo personaggio quasi meglio di me che l’ho scritto. Bradley lo ha interpretato e fatto suo per tutti questi anni. Quindi non parliamo più dei personaggi, ma di come si evolve la storia o dove amplificare la commedia. Gli attori sono entrati nei personaggi e anche se le parti sono già scritte sono loro stessi a creare le parti quando entrano nel personaggio. E’ un processo interessante.

E come è stato tornare a Las Vegas?

Fantastico, abbiamo avuto un’accoglienza speciale per Una Notte da Leoni 3. Cercavamo 5 diversi casinò che lavorassero insieme in successione nel film, un po’ come 5 studi cinematografici che lavorano insieme. Ma lo hanno fatto perché Una Notte da leoni ha significato molto per Las Vegas. Molti direttori di diversi casinò mi hanno chiamato per ringraziarci: una notte da leoni ha attratto molti turisti nonostante la crisi. Quindi hanno collaborato tutti, ad un certo punto ho avuto un bottone in mano: se lo avessi premuto le fontane del Bellaggio sarebbero partite.

Ultima domanda, la bellissima fotografia dei precedenti sarà anche in questo film?
Credo che questo sia il più bello, davvero. Abbiamo sempre curato questo aspetto e sono contento che sia stato notato, ma in questo film abbiamo avuto anche più tempo, sono veramente soddisfatto.





Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming