Interviste Cinema

Un'estate al mare - parlano i protagonisti

I fratelli Vanzina vanno all'arrembaggio del box office italiano nel periodo meno redditizio per il nostro cinema. Riusciranno nell'impresa? Un'estate al mare con Greggio, Proietti, Ceccherini, Seredova, Brilli, Brignano, Silvstedt, Izzo, Salvi, Banfi, Falchi e Micheli (un cast d'eccezione) uscirà nelle sale il 27 giugno. Intan...

Un'estate al mare - parlano i protagonisti

Un'estate al mare - parlano i protagonisti

I fratelli Vanzina e i produttori di Medusa ci provano. Un’estate al mare è il primo vero esperimento italiano del box office estivo, il periodo cinematografico dell’anno in cui il pubblico langue. Da qualche anno le filiali delle major americane hanno tentato di lanciare sul mercato di casa nostra i grandi titoli di richiamo facendoli sbarcare in sala nei mesi di giugno e luglio in concomitanza con le uscite mondiali, nonostante lo scetticismo degli esercenti.

Il primo vero tentativo fu fatto nel 2000 quando Mission: Impossible II arrivò al cinema il 7 luglio. Per un film di quella portata il pubblico rispose bene. Ci si riprovò il 7 giugno del 2002 andando a colpo sicuro con Spider-Man. Poi arrivarono Charlie’s Angels - Più che mai (luglio 2003), Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (luglio 2004), Batman Begins e La guerra dei mondi (giugno 2005), per tornare a Harry Potter e l’Ordine della Fenice uscito nel luglio dell’anno scorso preceduto di qualche settimana da Ocean’s Thirteen.

I titoli dell’estate 2008 sono tanti e importanti (si veda a tal proposito il nostro speciale, n.d.r.) e tra questi dunque c’è Un’estate al mare, primo cine-panettone estivo distribuito in 700 copie, già ribattezzato cine-cocomero dalla stampa e cine-ombrellone dai realizzatori. “Speriamo che sia un successo non soltanto per il nostro film, ma che possa essere d’aiuto anche agli altri registi del cinema italiano” dicono Carlo (che qui firma da solo la regia) ed Enrico Vanzina in conferenza stampa al cinema Embassy di Roma.

Suddiviso in sette episodi con protagonisti diversi, la commedia richiama alla mente I mostri del 1963 di Dino Risi, recentemente scomparso, cui il film è dedicato in silenzio “anche se lui non avrebbe voluto” aggiungono i Vanzina che rifiutano gentilmente il paragone perché “uno come Risi è inarrivabile”.

Tornando all’estate, che secondo i registi molti la trascorreranno in città per la recessione economica, è fondamentale offrire svago, spingere le persone ad essere attive nonostante il caldo e andare al cinema è una buona attività. Lo svago il film lo offre aggiornando quel cinismo delle commedie di Risi ai tempi attuali che tradotto significa storie di adulterio, calcio e di personaggi borgatari (coatti, truzzi, tamarri o comunque li si voglia chiamare). Ricco di nomi il cast. Gigi Proietti, Biagio Izzo, Ezio Greggio, Lino Banfi, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Enrico Brignano, Maurizio Micheli e nel reparto bellezze italiane e non Anna Falchi, Nancy Brilli, Alena Seredova, Marisa Jara e Victoria Silvstedt.

Proietti è il collante tra i vari episodi, ambientati nelle principali località balneari italiane da Forte dei Marmi a Ischia, da Capri a Peschici, ed è protagonista dell’ultima vicenda realizzata in Costa Smeralda. Solleticato da una domanda sulla trivialità dei personaggi l’attore se la cava con una battuta delle sue: “la volgarità è cambiata. Una volta non si poteva dire ‘culo’… ah, anche oggi non si può?”.

Infatti poco dopo Victoria Silvstedt che mastica appena l’italiano racconta di quanto è stato gentile Lino Banfi che in una scena “ha fatto troppo massaggio di mio culo” e dopo intimidito “mi ha dato fiore per chiedere scusa”.

“Abbiamo avuto la fortuna di sapere chi fossero i nostri attori e di scrivere successivamente la parte su di loro” concludono i Vanzina sapendo di aver fatto la felicità di Massimo Ceccherini, sfegatato tifoso viola tanto nel suo sketch quanto nella vita. I due fratelli però tengono salda la tradizione del retrogusto amaro dei loro film. “La risata dura un attimo ma non ti lascia nulla” dicono, “ci piace l'idea di fare una commedia che diverta ma che permetta di pensare, come ci hanno insegnato i maestri della nostro cinema”.



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming