Schede di riferimento
Interviste Cinema

Red, la metafora della pubertà secondo la Pixar e la regista Domee Shi

4

La regista Domee Shi e la producer Lindsey Collins hanno presentato a Roma il nuovo film di animazione Pixar, Red, in compagnia di una parte del cast vocale italiano, tra cui Hell Raton, Baltimora e Federico Russo.

Red, la metafora della pubertà secondo la Pixar e la regista Domee Shi

Sarà in streaming su Disney+ dall'11 marzo Red, nuova fatica della Pixar diretta da Domee Shi, che già aveva vinto l'Oscar col cortometraggio Bao nel 2019: la regista, in compagnia della producer Lindsey Collins, ha presentato a Roma il film, ma alla conferenza stampa era presente anche una buona parte dei talent italiani che si sono prestati a divertenti cammeo vocali nel lungometraggio. Parliamo di Marco Maccarini, Federico Russo, Shi Yang ShiManuelito “Hell Raton” e BALTIMORA (con Versailles, Karakaz e Moonryde tra il pubblico in sala).

Red, la storia e i temi della nuova fatica Pixar secondo Domee Shi

"Dopo aver diretto Bao, mi è stato chiesto di proporre tre idee per un lungometraggio. Alla Pixar non vogliono che investi il tuo cuore in una sola idea, e non conta se hai appena vinto l'Oscar", ci ha raccontato Domee Shi, regista esordiente nel lungometraggio con Red. Lindsey Collins, la sua producer, scherza: "Devi essere giudicato, un po' come a X-Factor, ma tutti volevamo vedere in azione questi personaggi!"
La protagonista di Red è Mei Lee, una ragazzina di tredici anni nella Toronto del 2002. Viene travolta dalla tempesta ormonale proprio quando sembra essere la perfetta incarnazione di tutto ciò che sua madre Ming vuole che sia: come se non bastasse, quando si emoziona Mei Lee si trasforma letteralmente in un panda rosso (c'è un legame con una tradizione della sua famiglia cinese, che verrà spiegata nella storia). "È un romanzo di formazione al femminile con quest'aspetto surreale, che alla Pixar fa sempre breccia".
Domee ammette l'autobiografia: "Ho scelto il panda rosso perché è un animale molto carino e perché è la perfetta metafora per la pubertà: io all'età di Mei Lee ero sempre rossa, per l'imbarazzo, per la rabbia... e poi è rosso anche il ciclo! Lei è com'ero io alla sua età, un po' nerd, passai anch'io dall'essere la brava bimba con tanti bei voti a scuola, al trauma della trasformazione fisica, anche se a me non piacevano le boy band ma ero più in fissa con Harry Potter e gli anime".
In questa costruzione narrativa è importante, come ci spiega Domee, che Mei Lee possa alla fine essere in grado di convivere con il suo "panda rosso", la sua identità più profonda, che magari le passate generazioni hanno dovuto sopprimere, ma che con i tempi che cambiano può essere impugnata come una forza. L'esplosivo panda va abbracciato, "altrimenti chissà cosa può succedere se lo si contiene troppo..."

Red, la "boy band" e le voci italiane

In Red, ambientato nel 2002, Mei Lee e le sue amiche vogliono andare a vedere un concerto della boy band 4*Town, che nella versione italiana è stata "organizzata" con ironia da Manuelito "Hell Raton": scherzando in conferenza stampa ammette di non avere mai avuto in vita sua una boy band preferita: "Punterei sulle Spice Girls". Manuelito ha pensato di andare controcorrente, coinvolgendo per il doppiaggio-cammeo dei cinque ragazzi BALTIMORA, Versailles, Karakaz e Moonryde, nessuno dei quali ha nel cuore una "boy band". Ma la comicità del cartoon si prestava bene a questa autoironia.
Federico Russo, che si è prestato a poche battute di un annunciatore televisivo, ha apprezzato molto l'idea dei "momenti che ti fanno diventare grande: per queste ragazzine è il concerto, per altri possono essere altre cose, per esempio un incontro importante con qualcuno". Shi Yang Shi, multiforme artista naturalizzato italiano, è fiero di aver prestato la sua voce al papà di Mei Lee, contento di aver preso parte a un film che unisce due culture. A questo proposito, Domee Shi è felice di aver rappresentato un papà cinese come non se ne vedono spesso nei film: forte ma calmo, con una sorprendente abilità nel cucinare.
La versione italiana coinvolge imoltre Ambra Angiolini e Sabrina Impacciatore (non presenti alla conferenza), nel ruolo di due cugine di Mei.

Red, lo stile del film e la filosofia della Pixar

Se qualcuno vedendo Red penserà agli anime, non sarà un caso: Domee Shi puntava davvero a far incontrare l'animazione occidentale con quella orientale: "Amo i manga e gli anime, sono cresciuta con Sailor Moon e Ranma 1/2, ma ho anche punti di riferimento nel cinema dal vero: il dinamismo visivo di Edgar Wright, per esempio in Scott Pilgrim, oppure Wes Anderson, per il suo production design, soprattutto nei suoi lungometraggi animati in stop-motion."
Domee è la prima donna a dirigere un cartoon Pixar da sola, ma stando a Lindsey Collins non c'è da stupirsene: "Lei è una spavalda!" Domee tra l'altro sottolinea come nella sua generazione (classe 1989), nei corsi di animazione, le donne rappresentassero già la metà delle partecipanti. Se prima ci poteva essere una forte competizione al femminile, per la difficoltà di trovare una voce nell'ambiente, il mondo che cambia favorisce più una collaborazione, vieppiù sostenuta da Pete Docter, direttore creativo dell'azienda.
Shi e Collins hanno raccontato qualcosa del modo in cui Docter sta gestendo la Pixar e i singoli progetti: richiede che il regista di un film funga da executive producer per un'opera non sua (qui per esempio è il turno di Dan Scanlon, autore del sottovalutato Onward), ha le idee chiare ("Evitiamo l'esibizione di stile fine a se stessa") ed è molto diplomatico e incoraggiante quando si tratta di giudicare il lavoro dei vari cineasti: "Ci dice sempre che non dobbiamo affezionarci troppo a quello che facciamo." Quando Pete vede qualcosa che non gli torna, di solito non impone il taglio dall'alto: "Dice: io farei così, pensateci su, perché non provate a fare così e poi mi dite cosa ne pensate? E alla fine scopri che aveva ragione lui!"

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming