Schede di riferimento
Interviste Cinema

Querido Fidel: una storia comica e malinconica tra politica e legami familiari - Le nostre interviste video

Nei cinema italiani trovate questa commedia che parla di politica e famiglia che al Bifest 2021 ha ottenuto i premi per la miglior regia e il miglior attore del concorso ItaliaFilmFest: abbiamo intervistato per voi i due premiati, Viviana Calò e Gianfelice Imparato.

Querido Fidel: una storia comica e malinconica tra politica e legami familiari - Le nostre interviste video

Ha debuttato giovedì 18 novembre nei cinema italiani una commedia divertente e delicata che parla di politica e di famiglia con modi e toni insoliti per il cinema italiano. Almeno per quello contemporaneo. Si chiama Querido Fidel (dove il Fidel del titolo è ovviamente Castro), l'ha scritto e diretto Viviana Calò, esordiente, e vede protagonista assoluto un attore che solitamente il nostro cinema relega a ruoli di caratterista come Gianfelice Imparato.
Ambientato nel 1991, in una Napoli ancora legatissima a Maradona, Querido Fidel racconta di uno stravagante pensionato di nome Emidio, che gira per i Quartieri Spagnoli vestito in uniforme da barbudo e con sigaro in bocca, controlla che i prezzi del quartiere rimangano quelli che il suo autarchico socialismo reale reputa adeguati e che ha una regolare corrispondenza con il leader cubano. Già, perché nel film s'immagina che Emidio sia il figlio di un italiano che aveva preso parte alla rivoluzione cubana (non però quello che lo fece davvero, e che si chiamava Gino Donè Paro), e il film si apre proprio con Fidel che, prima di arringare la folla dopo la conquista de L'Avana, scrive a quel bambino che la mamma aveva riportato in Italia.
Ed è proprio attorno alla storia di questa corrispondenza che si muove la trama agrodolce del film, tra il dramma politico vissuto da Emidio per la fine del comunismo internazionale (e del PCI), e una serie di vicissitudini familiari che chiamano in causa sua moglie Elena, il figlio "capitalista" Ernesto, donnaiolo e appasionato di moto, e una nipotina di nome Celia (come Celia Sanchez, che di Castro fu stretta collaboratrice) che invece segue appassionata gli ideali socialisti del nonno.

Querido Fidel: il trailer

Querido Fidel è stato presentato al Bifest 2021 nella sezione competitiva ItaliaFilmFest, dove ha ottenuto il premio per la migliore regia e il miglior attore: e proprio con i premiati Viviana Calò e Gianfelice Imparato abbiamo parlato del film, dei suoi toni e dei suoi temi, come potete vedere e ascoltare nelle nostre interviste video.
Querido Fidel è una produzione TeleAut, Audioimage ed eskimo, realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura-Direzione Generale Cinema, Regione Campania e Film Commissione Campania (che sostengono con un contributo anche la distribuzione dell’opera), Regione Lazio.
Nel cast, con Gianfelice Imparato, ci sono anche Alessandra Borgia, Marco Mario De Notaris, Sonia Scarfato, Marcella Spina, Antonella Stefanucci, Valentina Acca, Ninni Bruschetta.

Querido Fidel: videointervista al protagonista Gianfelice Imparato e alla regista Viviana Calò




Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo