Interviste Cinema

Maschi contro femmine: le nostre interviste ai protagonisti del film

Maschi contro femmine: le nostre interviste ai protagonisti del film

Maschi contro femmine: le nostre interviste ai protagonisti del film

Maschi contro femmine: le nostre interviste ai protagonisti del film

Conferenza stampa super affollata quella di Maschi contro femmine, sia perchè ognuno sul tema vorrebbe dire la sua sia perchè il film di Fausto Brizzi, in uscita il prossimo 27 ottobre, vanta in effetti un cast ricco e brillante. Si tratta di una commedia sull'eterna battaglia fra i due sessi che, per quanto non si voglia generalizzare, racconta due universi opposti e complementari, diversi tanto nelle debolezze quanto nelle virtù.

Fausto Brizzi, al suo quarto film dopo Ex e il dittico di Notte prima degli esami, punta sulla coralità per raccontare l'apparente incompatibilità fra uomini e donne. Litigi, tradimenti, sentimenti puri e amori non corrisposti, conditi da toni leggeri, situazioni bizzarre, un accenno di spettacolarità all'americana e un pardosso. Quello di aver finito girare il secondo capitolo, Femmine contro Maschi, prima del primo. Questo è il tema della prima domanda al regista ovvero "perchè hai pensato da subito di fare due film? La materia era troppo vasta, o avevi paura di scontentare qualcuno?". Brizzi descrive già la scrittura del film come una battaglia, perchè insieme ai fedeli Bruno e Martani, si è aggiunta una donna, l'ex blogger di successo Pulsatilla, quindi dopo Maschi contro Femmine si rendeva necessaria la replica delle donne. "Sono due film che hanno una vita propria, possono essere visti in totale indipendenza, si parla solo di due differenti punti di vista che si confrontano e inevitabilmente si scontrano. Ovviamente la partita finisce in parità".

Schierati, ultimo a sinistra Alessandro Preziosi, ultima a destra Giorgia Wurth, nel mezzo ci sono Paola Cortellesi, Fabio De Luigi, Sarah Felberbaum, Chiara Francini, Lucia Ocone, Francesco Pannofino, Paolo Ruffini, Carla Signoris e Nicolas Vaporidis. Ognuno di loro ha avuto parole di amicizia per il regista e apprezzamento per il clima respirato sul set che la Cortellesi ha definito con eccellente sintesi "quello della gita delle medie, quando ti prende la ridarola e non riesci a smettere". Ogni ruolo di primo piano in questo film diventa comprimario nel successivo (Femmine contro Maschi) e viceversa, un vero esperimento di gruppo che ha permesso a Brizzi di poter contare sempre su una squadra di successo: "tutti saranno al contempo protagonisti e comparse, non male".

La descrizione da parte di ognuno del proprio personaggio avviene con numerose interruzioni e scambi di battute, Alessandro Preziosi inizia a parlare in dialetto veneto dicendosi emozionato dall'esperienza vissuta con Brizzi, poi, tornato vagamente serio dice di aver accettato ben volentieri anche per la presenza di Paola Cortellesi. Loro sono una coppia di litigiosi vicini di casa. Chiara Francini, che si trova invece al centro di un simpatico triangolo amoroso con Nicolas Vaporidis e Sarah Felberbaum, ha parlato dell'imbarazzo provato in alcuni momenti: "le scene di nudo nel film risultano garbate, ma noi eravamo tutti nudi davvero". Paolo Ruffini, l'altro polo toscano, intervalla i suoi commenti esilaranti parlando del fatto che Brizzi ha come obiettivo quello di far star bene chi lavora con lui, e questo è una garanzia di buona riuscita del progetto. Lucia Ocone, nel film neo mamma spostata con un De Luigi fedifrago alle prime armi, descrive invece questo come "un film di fantascienza, perchè un uomo romantico e fedele come Giuseppe Cederna non esiste e uno come Fabio De Luigi, che ci pensa un secolo prima di assecondare la tentazione della pallavolista, nemmeno". La bella pallavolista sarebbe Giorgia Wurth, che per prepararsi al ruolo si è allenata niente meno che con il preparatore della nazionale Massimo Barbolini e ha giocato con le vere professioniste dell'Asystel Novara. Carla Signoris dice "il mio personaggio è quello di una donna contro se stessa". Un ruolo tragico e comico al contempo perchè dopo aver scoperto il tradimento del marito, Nicoletta si scopre fragile e mette in discussione il suo aspetto da donna di mezza età, quindi con il suo acume continua "che poi cosa vorrà significare di mezza età, ognuno di noi è di mezza età rispetto a qualcun altro, la Wurth per esempio è di mezza età rispetto a me".

Maschi contro Femmine promette molto bene, uscirà in 600 copie (cifra che arriva tipo breaking news durante la conferenza stampa) distribuito da 01 e sembra che tutto il cast abbia voglia di un terzo atto. Intanto Brizzi sta diventando un esperto della materia sentimentale e lavora al prossimo Sex in 3D. E' possibile che la terza dimensione ci aiuti a capirne di più?

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming