Interviste Cinema

Ma che bella sorpresa: cast e regista presentano la nuova commedia in arrivo nelle sale

196

Alessandro Genovesi dirige un cast "folle": Bisio, Matano, Lodovini, Baschetti, Pozzetto e Vanoni.

Ma che bella sorpresa: cast e regista presentano la nuova commedia in arrivo nelle sale

Remake di una commedia brasiliana di grande successo, Ma che bella sorpresa arriva in sala l’11 marzo in 450 copie per la regia di Alessandro Genovesi. La storia è quella di un uomo, interpretato da Claudio Bisio, che vive accanto ad una bellissima fidanzata immaginaria per lui reale in tutto e per tutto. “Io porto nel cinema quello che non mi succede nella vita” esordisce in conferenza stampa il regista strappando subito un sorriso ai giornalisti. “L’idea è venuta al produttore Maurizio Totti che mi aveva parlato di questo copione tempo addietro. L’argomento, nonostante avesse una serie di cliché, possedeva una certa originalità comica e narrativa. Abbiamo deciso di ambientarlo a Napoli e per me questo è diventato un elemento accattivante, perché c’è una rappresentazione univoca di quella città e noi avevamo modo di mostrarla diversamente. Abbiamo formato un cast pazzesco, al di là della levatura degli attori, che trovo sia folle”.

Chiamando in causa la “levatura” del cast, Genovesi rimanda il pensiero alle due leggende italiane che intrepretano i genitori di Bisio, Ornella Vanoni e Renato Pozzetto. Il commento di quest’ultimo è piuttosto ordinario (“sono rimasto affascinato dal tono surreale e ho cercato di tradurre la storia in modo vero recitando un padre che non ne fa una tragedia del figlio”), soprattutto affiancato alle incomparabili uscite della Vanoni: “Io sono qui per caso… eravamo su una spiaggia, allegri, ho visto Totti e mi sono seduta sulle sue ginocchia. Gli ho chiesto, dai fammi fare qualcosa che lo sai che sono una brava attrice. Il mio cane ha preso 100 euro per la partecipazione, più cornice con targa per la partecipazione occasionale”. Non è sempre chiaro dove inizi e dove finisca la battuta, ma non ha importanza perché la simpatia della signora è travolgente. Durante le riprese a Napoli “mi sono svegliata alle cinque e mezza del mattino e faceva caldo… neanche per gli esami del sangue mi ero mai alzata così presto”.

“Quando mi hanno proposto questo film ero in spiaggia, molto allegro ed ero seduto sulle gambe di Ornella”, fa eco Frank Matano che aggiunge un po’ di garbata irriverenza alla mattinata. “Quando mi hanno detto che c’era Claudio, avevo risposto ma siete sicuri? Claudio, ti vedevo a Zelig, lo giuro, non posso negare che avevo dieci anni. Poi mi hanno detto che c’era Renato di cui mio padre è un grande fan. Poi mi hanno detto che c’era Ornella e io ho risposto, chi cazzo è Ornella? No, sto scherzando…”. Per il giovane attore, autentica star del web, “è stata un’esperienza pazzesca. Mi sono trovato benissimo con Alessandro Genovesi, un brava persona, simpaticissimo, molto preparato. Mi diceva di togliere il forse da una battuta e effettivamente funzionava meglio”.

Claudio Bisio chiama in causa la sua metà: “Mia moglie ha visto il film brasiliano e ha colto subito la presa in giro degli uomini”. Collaborando con Frank Matano “ho recuperato un rapporto di fiducia con mio figlio che ha 16 anni. Ah, fai un film con Matano? Allora farà ridere, mi ha detto”. L’attore esprime lodi sulla città di Napoli, dicendo di averci lavorato con immenso piacere, un’esperienza che con Benvenuti al Sud gli era mancata per vie dell’ambientazione dell’entroterra campano di quel film. Su quel set c’era anche Valentina Lodovini la quale in Ma che bella sorpresa ritorna a interpretare una donna napoletana. “A me è piaciuta molto la sceneggiatura, forse perché ho un sacco di amici immaginari. Mi piaceva l’idealizzazione tra realtà e sogno”, spiega l’attrice che interpreta la vicina di casa. “La vita fa sì che il mio personaggio incontri l’uomo dei suoi sogni e quando lo incontra ne rimane anche delusa, ma reagisce immediatamente. Si trova a scegliere tra la realtà e il sogno e sceglie la realtà”.

Presente in conferenza anche l'altissima modella Chiara Baschetti, qui all’esordio come attrice. “Il motivo per cui io sia stata scelta per questo ruolo non lo so. Mi piaceva molto la parte che mi era stata proposta. Silvia rappresenta la donna ideale, perfetta, sexy, provocante, amica, amante, quello che si suppone essere la donna ideale per un uomo. È stata una prima esperienza che mi è molto piaciuta ed è stata anche una grande responsabilità per me”.



  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming