Interviste Cinema

L'agenzia dei bugiardi: regista e protagonisti presentano il film

6

C'erano quasi tutti alla prima della commedia che arriva nei nostri cinema il 17 gennaio.

L'agenzia dei bugiardi: regista e protagonisti presentano il film

Arriverà nelle sale il 17 gennaio in 400 copie una nuova commedia Medusa, L'agenzia dei bugiardi. Firmata da Fabio Bonifacci e Volfango De Biasi alla sceneggiatura e da quest'ultimo alla regia, prende spunto da una commedia francese del 2017, Alibi.com. L'agenzia in questione fornisce alibi a prova di bomba per coprire le bugie dei mariti fedifraghi e nascondere i vizi che nuocerebbero alla reputazione di insospettabili personaggi. A capo c'è Fred (Giampaolo Morelli), un romantico disilluso, con due soci, il super nerd Diego (Herbert Ballerina) e il neofita Paolo (Paolo Ruffini). L'incontro fortuito di Fred con la bella Clio (Alessandra Mastronardi), che si rivela essere la figlia di uno dei suoi clienti, rischierà di far naufragare, bugia dopo bugia, la rodatissima azienda.

Con l'eccezione di Paolo Calabresi e Carla Signoris, tutto il cast era presente assieme al regista e ai produttori anche se, con personaggi come i succitati, con l'accompagnamento della spiritosa Diana Del Bufalo, è stato quasi impossibile trovare un filo logico. De Biasi, dopo aver lodato il cast affiatatissimo che ha reso divertente la lavorazione del film, ha posto l'accento sul tema della bugia, "il mantello magico sotto cui si nasconde il nostro sogno di farla franca, sperando che quelle che diciamo non abbiano le gambe corte. Fin dall'infanzia ci abbiamo tutti a che fare e crescendo ci prendiamo sempre più gusto".

Ma quanto costerebbe nella realtà un servizio come quello offerto dall'Agenzia nel film? "Tantissimo, risponde Morelli, visto che siamo in servizio 24 ore su 24 e siamo pronti a tutte le emergenze". "Una mille!" gli fa eco Herbert Ballerina, che anche lontano da Maccio Capatonda resta il personaggio più surreale del gruppo.

"Spaziare tra i generi - dice sempre De Biasi - è una mia ambizione. In questo caso ho avuto al mio fianco uno sceneggiatore straordinario e la fortuna di poggiare su un film già fatto, ma mentre quello era più scollato, più giovanilista, più pesante, noi abbiamo scelto di dargli una struttura maggiore, di puntare più sul romanticismo. Diciamo che l'abbiamo cambiato al settanta per cento e portato verso la nostra sensibilità, se così si può dire". 

Nel film si notano diverse citazioni. Sono casuali o il regista ne era consapevole? "Io dico sempre che qualunque riferimento uno ci colga è valido, molto spesso si ruba una gag involontariamente, noi abbiamo cercato di cucire addosso a questo splendido cast una storia, io sono abituato a lavorare su un certo tipo di commedia in cui si arriva a sfiorare il cartone animato e il surreale, come nei film di Natale che ho fatto con Lillo e Greg". Massimo Ghini, che interpreta il marito fedifrago, commenta il suo ruolo in questo modo: "Io sono un po' specializzato in questi personaggi che fanno passi sbagliati e si trovano poi nella dimensione giusta, com'è tipico delle italiche genti nella loro ipocrisia. La forza di questo tipo di commedie sta nel fatto che stiamo diventando un po' più politicamente scorretti, mentre in genere la nostra commedia rimane in canoni rasserenanti. Questo lo prendiamo dai francesi o dagli inglesi, che sono un po' più cinici e crudeli".

Alessandra Mastronardi commenta così le decisioni "definitive" del suo personaggio: "Dire mai come fa lei mi sembra un po' eccessivo, io cerco di trovare un equilibrio, gli estremi nom portano mai ad avere un quadro sano e chiaro della stituazione, anche se qua lei un po' ha ragione, visto che le corna c'erano". Diana Del Bufalo ha il ruolo dell'amante: "Lei è una pura, una romantica, non sa che Massimo è sposato, ha bisogno di una solidità, di una figura paterna, io non sono brava a fare rap e soprattutto free style come lei nel film, ma alla fine ce la fa a fare questo video, ed è felice nonostante tutto. A me le bugie rimbalzano addosso. Io non sono bugiarda, è bello dire le cose con chiarezza".

Paolo Ruffini dice che nel film "c'è dentro un po' di tutto. È sentimentale, demenziale, è una pochade e una farsa, ha tanti sapori e tanti colori, e per me è anche la prima volta che lavoro con una persona con cui ho un interessamento semtimentale, anche se abbiamo poche scene insieme". ("Un interessamento? - commenta Diana Del Bufalo - Ammazza, sono 4 anni!"). "Anche a me rimbalzano addosso le cose, io amo credere, mi piacciono le bugie, credo alle fiabe, non ho mai tirato la barba a Babbo Natale e a volte credo anche ai politici".

Herbert Ballerina è felice perché "finalmente ho un ruolo che non è quello di un deficiente ma è la mente del gruppo. Io sono un bugiardo cronico, la mia prima bugia l'ho detta a 10 anni quando ho detto a mia madre che andavo a mangiare da un amico e invece sono andato all'Aquapark di Giulianova, il nonno del mio amico ha incontrato mia nonna e mi hanno subito scoperto".

Morelli vede così il suo protagonista: "Fred è uno che su questa ferita della separazione dei genitori ha costruito il suo lavoro ma è uno molto sensibile, molto fragile, ama profondamente la verità. Fred è più vero rispetto a Coliandro che pensa di essere Serpico e mente continuamente anche a se stesso". Del cast, nel ruolo di un accogliente ma pericoloso rom fa parte anche Raiz, il leader degli Almamegretta che vediamo sempre con piacere al cinema: "Ci siamo molto divertiti anche a fare il personaggio sopra le righe, è una grossa caricatura del rom italiano. Abbiamo girato in un campo rom dove tutti parlavano abruzzese o napoletano, io invece parlavo in questo modo strano e anche quella è stata una grande bugia".



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming