Schede di riferimento
Interviste Cinema

Intervista a Ben Stiller regista e protagonista di Tropic Thunder

In occasione della presentazione del suo nuovo film, la parodia Tropic Thunder, che Ben Stiller ha diretto, interpretato, co-prodotto e co-sceneggiato, abbiamo avuto il piacere di scambiare alcune battute con l'attore comico più quotato del momento, reduce dai successi commerciali di pellicole come Una notte la museo, Mi presenti i tuo...

Intervista a Ben Stiller regista e protagonista di Tropic Thunder

Intervista a Ben Stiller regista e protagonista di Tropic Thunder

A.E. – Nel tuo precedente film da regista, il cult Zoolander, prendevi in giro il mondo della moda. Adesso con Tropic Thunder i film di guerra. Da dove nasce quest’idea?

B.S. – I film di guerra sono un genere che ho sempre amato, soprattutto quelli degli ultimi trent’anni. L’idea nasce soprattutto dalla volontà di collocare quel tipo di personaggi, i “bag-guys”, dentro un film che mescolasse anche gli stilemi del reality. Mi attirava soprattutto l’idea del film nel film, e per di più in un war-movie.

A.E. – Tropic Thunder è sicuramente il tuo film più ambizioso, sia per il budget che per i set o il numero di star che hai dovuto dirigere. E’ stato difficile dover organizzare tutti questo?

B.S. – Non molto, perché abbiamo fatto moltissimo lavoro di preparazione. Alla fine avere un budget più consistente a disposizione ti facilita molto di più le cose. Poi lavorare con dei professionisti che oltre tutto sono anche degli amici è senza dubbio più semplice.

A.E. – Com’è stato lavorare con Tom Cruise, ed affidargli un parte così ridanciana?

B.S. – E’ da sempre che sono un suo grande fan. Tom è un attore estremamente collaborativo, ed ha un grandissimo senso del lavoro di squadra. Gli ho offerto la parte forse più farsesca di tutto il film, perché Tom è una persona assolutamente divertente, con uno spiccato senso dell’humour.

A.E. – Quali sono i film di guerra che preferisce? E le commedie?

B.S. - Come accennavo prima i grandi film di guerra degli ultimi trent’anni, che sono stati tutti più o meno omaggiati in Tropic Thunder. Direi prima di tutto Platoon, Apocalypse Now e Full Metal Jacket. Ma anche lungometraggi più vecchi come ad esempio Il cacciatore, che è un film potentissimo. Per quanto riguarda le commedie io mi sono formato con attori di talento unico come Steve Martin, Chevy Chase o Bill Murray. Quindi citerei Caddyshack di Harold Ramis, ma anche molte parodie precedenti. Su tutte metterei Frankenstein Junior, secondo me è un’opera fondamentale.

A.E. – E’ tornato in sala di doppiaggio per Madagascar 2. E’ un’esperienza che la soddisfa?

B.S. – Certamente. Si tratta di un’esperienza ricreativa, meno stressante che stare sul set, e non si può immaginare il lavoro di squadra che si fa con gli altri attori in fase di doppiaggio!

A.E. – Quando torneremo a vederla in un film e in un ruolo drammatico?

B.S. – Magari molto presto, anche se al momento non ho in cantiere un progetto ben preciso. In realtà non è che cerchi soltanto commedie, ma mi lascio guidare dall’istinto e cerco di fare quello che più mi piace e che mi soddisfa, e nell’ultimi periodo sono stati soprattutto film d’evasione.

A.E. – Lei ha diretto tre pellicole nell’arco di quasi quindici anni. Come mai così tanto tempo tra un’opera e l’altra?

B.S. – E’ vero, me la prendo comoda! A parte gli scherzi, la verità è che dover anche dirigere un film è una fatica moto maggiore che interpretarlo soltanto. Ci sono state determinate circostanze e momenti della mia vita in cui mi sono sentito in grado di prendermi sulle spalle entrambi gli impegni, ma molto spesso è stato più facile concentrarmi solamente sulla recitazione.



  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming