Interviste Cinema

Il film di Downton Abbey, e un probabile sequel: Michelle Dockery e Jim Carter protagonisti alla Festa di Roma

8

Lady Mary e Mr Carson in prima fila per parlare dell’esperienza sul set del film di Downton Abbey.

Il film di Downton Abbey, e un probabile sequel: Michelle Dockery e Jim Carter protagonisti alla Festa di Roma

Vista l’accoglienza del pubblico, perché non raccontare altre storie da Downton Abbey?”. Non ha dubbi Jim Carter, alias il maggiordomo Mr. Carson, con il suo vocione, le sopracciglia folte sale e pepe e un sorriso disincantato, mentre si augura un sequel del film di Downton Abbey, parlando alla stampa presente alla Festa di Roma. Come dargli torto? Non hanno intenzione sicuramente di smentirlo né Michelle Dockery, né tantomeno la new entry Imelda Staunton, per di più felice moglie di Carter da qualche decennio.
Uscito da alcune settimana in giro per il mondo, il film è già un grande successo, confermando l'efficacia della formula e l’idea, avuta intorno alla terza, quarta stagione, come ricordano i produttori, di finire la serie piuttosto presto (alla sesta) per poi tentare l’avventura del cinema. Anche perché da subito Downton Abbey si è caratterizzata per le proporzioni cinematografiche della sua produzione.

La sua solita cura formale, una scrittura frizzante e precisa di Julian Fellowes, mentre la regia è stata affidata a Michael Engler, che aveva già diretto alcuni episodi della serie. “Il successo è sempre stato legato al poter raccontare tante storie e tanti personaggi, grazie al lungo periodo concesso dalla serialità”, ha detto il regista. “La nuova sfida per Julian era quella di concentrare un percorso significativo di tutti i personaggi in un grande evento, rendendo la visione un piacevole ritorno a casa per i fan, ma anche fruibile per chi non ha mai visto lo show, permettendogli di entrare nella storia potendo godersela a se stante”. Non sono mancati i consiglieri in grado di raccontare, per esperienza diretta, per filo e per segno, come funziona(va) il corteo regale in movimento. C’è poi una parata che ha richiesto l’uso di centinaia di comparse e di cavalli, mentre per la prima volta la guardia reale è stata utilizzata per un film di finzione.

Un ritorno a casa, per gli attori, dopo una pausa di tre anni. “Siamo una grande famiglia, poter tornare con una nuova sfida come un film per il cinema è un grande privilegio”; ha dichiarato Michelle Dockery (Lady Mary). “Per molti di noi ha rappresentato un periodo splendido, c’è già una febbre per sapere cosa succederà, un entusiasmo da parte del pubblico che ci fa pensare che un altro film sia probabile, anche se non credo giusto pensare a una nuova serie. È stata parte importante della mia vita, ormai sono dieci anni che interpreto Lady Mary, è meraviglioso fare altre cose e poi tornare a fare qualcosa con cui ti senti così a tuo agio. Non mi spaventa il futuro, mettermi alla prova con altri progetti”.

Sempre appassionato e sorridente, Jim Carter si è presentato insieme alla moglie, ovvero la grande Imelda Staunton, nuova entrata di lusso nel cast. “Già conoscevo le dinamiche della serie grazie alla relazione personale con quest’uomo qui accanto a me”, ha detto sorridendo l’attrice. “Sono orgogliosa di aver potuto vivere quest’esperienza, non ero però troppo intimidita. Poter lavorare di nuovo con Maggie Smith e Penelope Wilton è stata la ciliegina sulla torta, così come poter lavorare tre giorni con mio marito”. “A casa sono io a versare il vino”, ha ribattuto scatenando una risata Jim Carter, che non ha potuto che confermare l’entusiasmo generale nel tornare in quella casa e a indossare quei panni. “È stata una situazione familiare per tutti noi, se pensate che abbiamo condiviso ogni giorno per sei mesi, ogni anno, nel corso dei sei anni della serie. È stata una grande reunion per una grande e larga famiglia. L’accoglienza così calorosa ci conforta molto. Molti attori britannici vengono dal teatro, sono quindi abituati a lavorare con una compagnia, tutti insieme per molto tempo e con le stesse persone, in questo modo ti fai le ossa e si creano grandi amicizie. È un po’ quello che è successo con Downton Abbey, una cosa molto inusuale per la televisione”.

In attesa di un nuovo film, l’appuntamento è per il 24 ottobre, quando uscirà intanto questo, che delizierà i fan, distribuito da Universal.



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming