Interviste Cinema

Diego Abatantuono racconta Earth - Un giorno straordinario: "Un film per star bene e da far vedere a figli e nipoti"

63

Formidabile docufilm della BBC che Koch Media porterà al cinema il 22, 23 e 24 aprile in occasione della Giornata Mondiale della Terra

Diego Abatantuono racconta Earth - Un giorno straordinario: "Un film per star bene e da far vedere a figli e nipoti"

Da sessant'anni la BBC è maestra nella narrazione della natura, come ricorda il giornalista Franco Borgogno, ma Earth - Un giorno straordinario è un docufilm che sposta la barra dell'eccellenza delle immagini e del racconto ancora più in alto rispetto a quanto fatto finora dall'emittente britannica.
Distribuito da Koch Media, che lo porterà nelle sale come uscita-evento nei giorni 22, 23 e 24 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, il film racconta attravero sequenze davvero incredibili una giornata del pianeta e dei suoi abitanti, attraverso le storie incredibili di varie specie animali che vivono ai quattro angoli del pianeta: dalle iguane della Galapagos ai panda giganti della Cina; dalle giraffe della savana africana ai capodogli dell'Oceano Pacifico; dai pinguini dell'Antartide ai colibrì coda a racchetta dell'Ecuador; e molto altro ancora.
Sono storie e immagini, quelle di Earth, che suscitano la più pura meraviglia, di fronte a quella che Borgogno definisce "l'ordinarietà della straordinarietà".

"Questo è un film allegro, che propone un meccanismo diverso per far pensare all'ecologia e ai problemi ambientali." A parlare è Diego Abatantuono, che con mossa contro-intuitiva ma tutto sommato azzeccata, Koch Media ha voluto come voce narrante italiana di Earth, quella che nella versione originale apparteneva invece a Robert Redford. "Questo non è il mio lavoro, ci sono persone che lo fanno meglio di me, ma il film era talmente bello il film che l'ho voluto fare pensando ai miei figlie e alle mie due nipotine. Perché dopo averlo visto," prosegue Abatantuono, "esci sereno e felice di vivere in un posto fantastico come il nostro pianeta. Sembra quasi uno spot affinché tutti ci si impegni a mantenerlo così come lo abbiamo visto. Vedere una cosa bella ti fa venire voglia di lottare per mantenerla tale."
L'attore pensa che Earth possa far aprire gli occhi a tante persone, e soprattutto ai giovani "che sembrano non rendersene conto" quanto sia meravigliosa la Terra, e a sensibilizzarli sulle problematiche ambientali: "Una volta l'Italia era fatta di manifestazioni, di gente che scendeva in strada per dire cose e rischiava di sembrare inopportuna. Oggi la gente, e tanti ragazzi, sono poco sensibili a questo problema. E ci sono poche proposte politiche sull'ambiente: e quelle poche proposte poi non vengono trasformate in azioni pratiche."

Ma dopo aver raccontato tutti questi animali, Diego Abatantuono che animale vorrebbe essere? "Dovrei dire orso, o bradipo. Io però mi sento gazzella, anche se poi, purtroppo, ci sono gli specchi, e dopo essermi svegliato con la voglia di andare a giocare a pallone faccio tre passi e capisco che non è il caso. Che l'animale è cambiato. Nella vita," conclude l'attore, "siamo tanti animali diversi: l'importante è stare bene con l'animale che si è in quel momento lì."



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming