Woody Harrelson biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
NASCE A: Midland, Texas, USA
IL: 23/07/1961

Woody Harrelson

Woody Harrelson, che all'anagrafe fa Woodrow Tracy Harrelson, è nato a Midland, nello stato del Texas, il 23 luglio 1961 da una famiglia un po' turbolenta: non perché i genitori si separarono quando lui era piccolo, ma perché suo padre è morto in prigione scontando un ergastolo, e suo fratello è stato arrestato con l'accusa di essere un killer professionista.
Dopo il divorzio, la madre portò il piccolo Woody nel natio Ohio, dove il futuro attore frequentò il liceo lavorando al tempo stesso come intagliatore di legno. Fu al college, che frequentò in Indiana, che Harrelson abbracciò la recitazione, diplomandosi in teatro e inglese nel 1983: e il debutto era dietro l'angolo.
Nel 1985, infatti, fu scritturato per il ruolo del barista Woody Boyd nella serie popolare serie tv Cin Cin: lo interpretò per otto stagioni, vincendo un Emmy nel 1989.
Nel mentre, però, Harrelson non rimase con le mani in mano, debuttando sul grande schermo nel 1986 nella commedia sportiva Una bionda per i Wildcats. Su quel set c'era anche Wesley Snipes, col quale Harrelson divenne amico recitò anche nel suo primo film da protagonista, Chi non salta bianco è, del 1992, ma anche nel flop Money Train del 1995.
Il vero successo, per Woody arriva però dopo aver recitato al fianco di Michael Douglas e Demi Moore in Proposta indecente: è allora, infatti, che Oliver Stone lo sceglie per il ruolo dello psicopatico protagonista di Assassini nati - Natural Born Killers, e Michael Cimino lo vuole protagonista del suo Verso il sole.
Arriva così il 1996, e il ruolo in Larry Flint - Oltre lo scandalo, il biopic di Milos Forman sul patron di Penthouse, che gli vale una nomination all'Oscar e al Golden Globe; e due anni dopo arriva la chiamata di Terrence Malick, che lo chiama nel cast all star de La sottile linea rossa. Nel 1999, tra gli altri, Harrelson appare nella commedia Ed TV di Ron Howard, in cui recita con quello che diverrà un suo grande amico, Matthew McConaughey, texano come lui e, come lui, notoriamente amante dell'erba e delle belle donne.
Poi, alcuni anni di lontanaza dagli schermi, per dedicarsi al teatro, e il ritorno al cinema con film come Terapia d'urto, Lei mi odia o After the Sunset, oltre che nella serie tv Will & Grace, in cui appare per sette episodi. Arrivano poi le collaborazioni con Robert Altman in Radio America, Richard Linklater in A Scanner Darkly e coi fratelli Coen in Non è un paese per vecchi.
Nel 2008 Harrelson è nel cast di un thriller sottovalutato come Transsiberian, di Sette anime (film americano di Gabriele Muccino), e torna anche al fianco di Matthew McConaughey in Surfer Dude, bizzarro incrocio tra un surf movie e una stoner comedy che vede nei due texani una perfetta coppia di protagonisti.
Tutt'altro genere di film è l'opera prima di Oren Moverman Oltre le regole - The Messenger, che vede Harrelson protagonista con Ben Foster in un ruolo (quello di un militare incaricato di comunicare ai parenti la morte in battaglia dei loro cari) che è a tutt'oggi uno dei suoi più apprezzati, e che gli è valso nuove nomination a Oscar e Golden Globe. Prima di lavorare ancora con Moverman nel noir metropolitano Rampart, dove è uno stropicciatissimo e ruvidissimo poliziotto, Harrelson cambia di nuovo genere con la commedia horror Bevenuti a Zombieland, e nel 2012 veste per la prima volta i panni di Haymitch Abernathy in Hunger Games, che riprenderà negli altri film della serie.
Nel 2014 è di nuovo in tv, e con McConaughey, nel grande successo True Detective, mentre da poco lo abbiamo visto al cinema nel bel thriller di John Hillcoat Codice 999, dove è ancora una volta un detective davvero poco ortodosso. Presto lo vedremo in Wilson, adattamento dell'omonima graphic novel di Daniel Clowes, come protagonista di un biopic su Lyndon Johnson e in War for the Planet of the Apes, nonché nel sequel di I maghi nel crimine, film che lo vide tra i protagonisti nel 2013. Lavorerà anche di nuovo con il Martin McDonagh che l'ha diretto in 7 psicopatici, in un film dal titolo Three Bridges Outside Ebbing, Montana; e apparirà con Liam Hemsworth in un western dal titolo By Way of Helena.
Sposato in seconde nozze nel 2008 con la sua ex assistente Laura Louie, dopo quasi vent'anni di relazione e tre figli, Woody Harrelson è noto per le sue posizioni politiche molto radical: oltre che essere a favore della legalizzazione della marijuana, è un attivo ambientalista, è vegano e si è spesso schierato pubblicamente contro la politica estera americana in Medio Oriente. Si definisce anarchico, e ha perfino supportato il movimento che chiedeva la riaperura delle indagini sui fatti dell'11/9.

Filmografia
Codice 999 (Triple Nine)
Now You See Me 2: I maghi del crimine (Now You See Me: The Second Act)
Hunger Games: Il canto della rivolta Parte 2 (The Hunger Games: Mockingjay - Part 2)
Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 1 (The Hunger Games: Mockingjay - Part I)
Lascia un Commento