Pierce Brosnan biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Ha 63 Anni

NASCE A: Drogheda, Irlanda
NASCE IL: 16/05/1953

Pierce Brosnan

Nato il 16 maggio del 1953 a Drogheda, ma cresciuto a Navan, in Irlanda, Pierce Brosnan ha avuto un'infanza piuttosto travagliata. Suo padre ha abbandonato la famiglia quando lui era in fasce, e all'età di quattro anni, quando la mamma si trasferisce a Londra per lavorare come infermiera, va a vivere prima coi i nonni, poi con degli zii, infine in un collegio. Solo nel 1964 il piccolo Pierce raggiunge la madre, nel frattempo risposatasi, a Londra: e sarà allora che il patrigno, che Brosnan accetterà da subito come figura paterna, lo porterà per la prima volta a vedere al cinema un film di 007, Goldfinger.
Abbandonata la scuola a soli 16 anni, Pierce Brosnan si appassiona alle arti circensi e, mentre si esibisce per strada in un numero da mangiatore di fuoco, viene notato da un agente del circo che lo scrittura per tre anni. Successivamente scopre la recitazione, e inizia a frequentare il Drama Centre della capitale brittanica, dove si diplomerà nel 1975.
Inizia così a lavorare come assistente di scena allo York Royal Theatre, e nel giro di pochi mesi debutta nel ruolo di McCabe nel primo allestimento inglese di "The Red Devil Battery Sign" di Tennessee Williams: la sua performance suscita un grande clamore, e fa arrivare all'attore un telegramma di congratulazioni dello stesso Williams, che Brosnan ancora conserva.
La sua carriera teatrale decolla (lavorerà anche con Zeffirelli in un allestimento del Filumena Marturano) e così anche quella televisiva, sia nel Regno Unito che negli USA.
Trasferitosi in California, nel 1982 l'attore diventa la star del popolare telefilm Mai dire sì, che durerà fino al 1987 e che lo consacrerà nel ruolo di uomo d'azione elegante seduttore, e che susciterà l'interesse dei produttori che sono alla ricerca di un nuovo volto di James Bond dopo l'abbandono di Roger Moore. Brosnan non riuscirà però a recedere dal contratto che lo lega alla NBC, ma il suo ingresso nel mondo di 007 è solo rimandato: averrà infatti nel 1995 con Goldeneye - cui seguiranno Il domani non muore mai (1997), Il mondo non basta (1999) e La morte può attendere (2002) - ma non si tratterà di un esordio cinematografico. Quello era infatti avvenuto nel 1980 con un piccolo ruolo ne Il giorno del venerdì santo, anche se la verà attività sui set inizierà per l'attore nella seconda metà degli anni Ottanta con film come Nomads (1986), lo spy-movie Quarto protocollo (1987) e Taffin (1988).
Nel 1991 Brosnan perde la moglie Cassandra Harris, morta a soli 43 anni per un tumore, con la quale era stato sposato dal 1980 e dalla quale aveva avuto un figlio: prenderà a vivere con sé anche i figli avuti dalla Harris in un precedente matrimonio.
Ripresosi dalla perdita, nel 1993 appare al fianco di Robin Williams in Mrs. Doubtfire e, già diventato il nuvoo Bond, in un ruolo fortemente autoironico nel Mars Attacks! di Tim Burton, è protagonista di film avventurosi come Dante's Peak e Robinson Crusoe, che lo vedono in ruoli più ruvidi del solito, e del remake de Il caso Thomas Crown, Gioco a due, in cui veste i panni che furono di Steve McQueen.
Nel 2001, anno del suo secondo matrimonio con la giornalista americana Keely Shaye Smith, e poco prima di chiudere con la saga di Bond, si cimenta in un diverso tipo di film di spionaggio ne Il sarto di Panama, mentre nel 2005 interpreta il suo film forse più sottovalutato, l'eccentrica commedia The Matador, che lo vede nei panni di un affascinante killer internazionale (ruolo che gli è valso una nomination ai Golden Globes). L'anno successivo è protagonista con Liam Neeson di un ottimo western dal titolo Caccia spietata.
Nel 2009 è l'Adam Lang ex primo ministro britannico de L'uomo nell'ombra di Roman Polanski che porta al cinema il romanzo di Robert Harris; nel 2014 è stato protagonista del Non buttiamoci giù tratto dall'omonimo romanzo di Nick Horby, ed è tornato ad un thriller di spionaggio di stampo vagamente Bondiano con The November Man. Prossimamente lo vedremo al fianco di Milla Jovovich nel thriller Survivor e nei panni di Luigi XIV nello storico The Moon and the Sun.

Filmografia
I.T. (I.T.)
  • ANNO: 2016
  • Attore
Survivor (Survivor)
Il fidanzato di mia sorella (How to Make Love Like an Englishman)
Lascia un Commento