• personaggi
  • biografia

Michel Gondry biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
NASCE A: VERSAILLES (Francia)
IL: 08/05/1963

Michel Gondry

Regista. Nato nel 1964, cresce a Versailles con la sua famiglia e fin da piccolo si appassiona alla musica pop. Inseguendo il sogno di divenire un pittore o un inventore, si trasferisce a Parigi dove, in un istituto grafico, affina la propria tecnica e conosce un gruppo di amici con i quali fonda la band musicale 'Oui, Oui', dove suona la batteria. Fino al 1992, anno del suo scioglimento, la band realizza due album e diversi brani singoli e Gondry si occupa di realizzare i relativi videoclip. Uno di questi viene trasmesso da MTV e visto, fra gli altri, dalla cantante e attrice svedese Bjork, che lo chiama per realizzare il video del suo primo singolo 'Human Behaviour'. Con l'artista svedese ha dato vita ad un'importante collaborazione professionale realizzando ben cinque video musicali alcuni dei quali pluripremiati in tutto il mondo. Accanto all'attività nel mondo dello spettacolo - dove ha lavorato anche per i Rolling Stones, i Chemical Brothers e Lenny Kravitz - Gondry è particolarmente attivo nel campo della pubblicità. Grazie allo spot 'Drugstore' realizzato per la Levis (1994) si è aggiudicato un Leone d'oro a Cannes. Dopo aver diretto il corto "La lettera" (1998), ha esordito alla regia di lungometraggi cinematografici con "Human Nature", presentato al Festival di Cannes 2001. Il film successivo, 'Se mi lasci ti cancello', interpretato da due inediti Jim Carrey e Kate Winslet, lo impone all'attenzione di critica e pubblico come regista innovativo e sperimentale, costruttore di immagini singolari e tuttavia familiari allo spettatore. La pellicola ottiene, nel 2005, l'Oscar per la migliore sceneggiatura originale. In seguito torna a girare in patria 'L'arte del sogno' (2005), presentato fuori concorso al 56. Festival di Berlino, in cui descrive la nascita dell'amore tra uno strampalato disegnatore (Gael Garcìa Bernal ) e la sua vicina di casa (Charlotte Gainsbourg ). Tre anni dopo esce in sala il suo quarto lungometraggio, una commedia che si allontana dai film precedenti per rendere omaggio al cinema. 'Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm', con un esilarante Jack Black. Nello stesso anno gira 'Interior Design', uno dei tre episodi che compongono il film 'Tôkiô', presentato al 61. Festival di Cannes nella sezione 'Un certain regard'.

fonte "RdC - Cinematografo.it"