Channing Tatum biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
NASCE A: Cullman, Alabama, USA
IL: 26/04/1980

Channing Tatum

Channing Tatum nasce, il 26 aprile del 1980, in una cittadina nell'Alabama chiamata Cullman. Quando ha sei anni, la sua famiglia di trasferisce in una zona rurale del Mississippi. Da ragazzo, forse perché molto vivace e scapestrato, viene spinto dai genitori a praticare diversi sport: dal football al calcio, dal baseball alle arti marziali, in particolare il kung fu. L'adolescenza Tatum la trascorre a Tampa, in Florida, dove viene iscritto alla Tampa Catholic School. Dopo il diploma, comincia a frequentare, in Virginia, il Glenville College, che gli ha offerto una borsa di studio. L'esperienza universitaria, tuttavia, termina subito e Channing Tatum torna a casa e si cimenta in diversi mestieri: operaio, venditore e perfino spogliarellista con il nome d'arte di Chan Crawford. La sua avvenenza fisica lo porta anche nel mondo della musica, della televisione e della pubblicità. Nel 2000 appare come ballerino nel video di She Bangs, di Ricky Martin. Nel 2002 è in uno spot della Pepsi e, di lì a poco, comincia a fare il modello per Abercrombie & Fitch, Dolce & Gabbana ed Emporio Armani.

L'esordio al cinema avviene nel 2005 grazie a Coach Carter, un film che racconta l'esperienza di allenatore di basket di Ken Carter, personaggio interpretato da Samuel L. Jackson. Seguono una manciata film che rientrano perlopiù nella categoria dei popcorn movie - valga per tutti Supercross (2005). Poi, finalmente, per Tatum arriva il film della svolta e del primo successo. Parliamo della commedia romantica danzereccia Step Up (2006), in cui l'attore è un ragazzaccio che diventa ballerino. Il pubblico e la critica lo notano, anche se per qualcuno non è passata inosservata la sua performance in Guida per riconoscere i tuoi santi, film autobiografico dello sceneggiatore-regista-musicista Dito Montiel. I due torneranno a collaborare per Fighting (2009), in cui l'attore deve vedersela con l'impegnativo ruolo di un giovane di New York che vive di espedienti.

Dei molti film in cui Tatum recita nel primo decennio degli anni 2000, vale la pena nominare Stop Loss (2008) di Kimberly Price - in cui affianca Ryan Phillippe - e Nemico Pubblico (2009), nel quale Michael Mann gli assegna la parte di un gangster.

La decennio successiva si apre con Dear John (2010), adattamento del romanzo di Nicholas Sparks "Ricordati di guardare la luna". Diretto da Lasse Hallstrom, Channing impersona un ragazzo inquieto diviso fra la donna che ama e la guerra in Afghanistan. Dopo questa prova, l'attore si sente cresciuto e dimostra di avere le carte in regola per interpretare ruoli da protagonista e per sostenere economicamente i progetti cinematografici a cui tiene. Fra questi c'è il documentario Earth Made of Glass (2010), incentrato sugli eventi post-genocidio in Ruanda nel 1994. A sceneggiarlo e produrlo è Reid Carolin, che nel 2012 trornerà a collaborare con Channing Tatum scrivendo Magic Mike. Quest'ultimo film, ispirato all'esperienza dell'attore come stripper, è probabilmente la sua prova più celebre.

Restando al 2012, non si può non menzionare 21 Jump Street, la commedia poliziesca di Phil Lord e Chris Miller tratta dall'omonima serie televisiva andata in onda a cavallo tra gli anni ottanta e novanta. Nelle vesti del poliziotto Jenko, Channing affianca Jonah Hill, e i due ripetono l'esperienza in 22 Jump Street (2014).

Un sodalizio quasi fisso è anche quello con Steven Soderbergh, che, dopo averlo diretto in Magic Mike, vuole l'attore tanto in Knock Out - resa dei conti (2011), quanto in Effetti collaterali (2013). Tatum, però, non dimentica uno dei generi che l'ha reso più famoso - il film sentimentale - e non ci pensa due volte a duettare con Rachel McAdams ne La memoria del cuore (2012), in cui deve far fronte alla perdita della memoria della donna che ama. Allo stesso modo non si sottrae agli action-movie e all'adrenalina, e nel 2013 si lascia dirigere da Roland Emmerich in Sotto assedio - White House Down, nel quale ha il compito di proteggere e salvare il Presidente degli Stati Uniti.

Un vero passo avanti per Channing Tatum è Foxcatcher (2014) di Bennet Miller, che gli regala l'opportunità di calarsi nei panni del wrestler David Schultz, assassinato, nel 1996, dal suo amico e allenatore John du Pont. L'Academy si innamora del film e lo candida a cinque premi Oscar, snobbando però l'interpretazione di Tatum.
Tra i suoi film più recenti Jupiter - Il destino dell'universo, Magic Mike XXL, The Hateful Eight , Ave, Cesare! e X-Men: Apocalypse.

Gambit (Gambit)
  • ANNO: 2017
  • Attore
Kingsman: The Golden Circle (Kingsman: The Golden Circle)
  • ANNO: 2017
  • Attore
Ave, Cesare! (Hail Caesar)
Lascia un Commento