Carey Mulligan biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
NASCE A: Londra, Gran Bretagna
IL: 28/05/1985

Carey Mulligan

Carey Mulligan nasce a Londra il 28 maggio del 1985 da una famiglia della media borghesia. Suo padre, che ha origini irlandesi e viene da Liverpool, è il manager di un hotel. Sua madre, che vanta radici gallesi, insegna invece all’università. L’amore per la recitazione nasce molto presto per la futura attrice, che durante gli anni del liceo organizza e partecipa a svariati spettacoli scolastici e decide di fare della sua passione una professione dopo aver visto Kenneth Branagh in un allestimento dell’"Enrico V" di William Shakespeare. Ostacolata dalla famiglia, tenta inutilmente di entrare in tre diverse scuole di teatro, per esordire finalmente sul palcoscenico nel 2004 nella pièce “Forty Winks”. Il suo primo ruolo cinematografico è quello di Kitty Bennett in Orgoglio e pregiudizio di Joe Wright, adattamento di un romanzo di Jane Austen a cui seguono il film con Colin Firth e Jim Broadbent And When Did You Last See Your Father? e The Greatest, di cui Carey è protagonista insieme a Pierce Brosnan e Susan Sarandon.

Il successo internazionale arriva nel 2009 grazie a un film sceneggiato da Nick Hornby e diretto da Lone Scherfig. Intitolato An Education, regala alla Mulligan la nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista e il BAFTA. Nello stesso anno l’attrice è con Natalie Portman, Tobey Maguire e Jake Gyllenhaal in Brothers e recita in Nemico Pubblico, per poi interpretare la dolente e sfortunata Kathy di Non lasciarmi, versione cinematografica dello struggente libro di Kazuo Ishiguro. Altro impegno lavorativo importante del periodo è Wall Street: il denaro non dorme mai, sequel del celeberrimo Wall Street che segna per lei anche l’inizio di una relazione sentimentale con Shia Labeouf. Non meno significativi del film di Oliver Stone sono Drive e Shame: nel primo Carey Mulligan è l’interesse amoroso dell’eroe solitario impersonato da Ryan Gosling, mentre nel secondo fa la parte della sorella del personaggio di Michael Fassbender e sorprende tutti cantando alla perfezione “New York, New York”.

Nel 2013 Carey Mulligan apre Cannes interpretando, ne Il grande Gatsby, la crudele Daisy Buchanan, ossessione del malinconico Jay Gatsby. Partecipa al Festival francese anche con A proposito di Davis, apprezzato film dei fratelli Coen in cui insulta e mortifica, con risultati esilaranti, il povero protagonista Oscar Isaac. Nel 2015 Carey è Batsheba Everdene in Via dalla pazza folla (dal romanzo di Thomas Hardy) e si lascia dirigere da Sarah Gavron in Suffragette, film sul movimento di emancipazione femminile che all’inizio del XX secolo lottò per il diritto di voto.

L'attrice, che ha sempre alternato al cinema la televisione e il teatro, è sposata dal 2012 con Marcus Mumford, leader della band Mumford & Sons. I due hanno una figlia.

Suffragette (Suffragette)
Via dalla pazza folla (Far from the Madding Crowd)
A proposito di Davis (Inside Llewyn Davis)
Il grande Gatsby (The Great Gatsby)
Lascia un Commento