La scomparsa di Patò

share

La scomparsa di Patò

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
  • Currently 4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie del tuo voto

VOTO COMINGSOON
  • Currently 3,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

VALUTAZIONE

7.5/10 - 44 voti

Tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri, La scomparsa di Patò si svolge a Vigata nel1890. Il ragioniere Antonio Patò, direttore della banca di Trinacria, nel corso della rappresentazione pasquale del Mortorio, in cui interpreta magistralmente la parte di Giuda, sparisce misteriosamente senza lasciare traccia. Tutto può essere successo, ogni ipotesi è valida. La soluzione la cercano insieme il delegato Bellavia e il maresciallo Giummaro, prima rivali, poi amici e infine complici. Con la costanza e il buon senso di chi forse non sa il latino ma ben conosce l'animo umano, Giummaro e Bellavia arrivano finalmente a ricostruire quello che è successo.

  • FOTOGRAFIA: Tommaso Borgstrom
  • MONTAGGIO: Marzia Mete
  • MUSICHE: Paola Ghigo
  • PRODUZIONE: 13 Dicembre, Emme, S.Ti.C.; in collaborazione con Rai Cinema
  • DISTRIBUZIONE: Emme cinematografica
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 105 Min

CRITICA:

Una trasposizione, quella del romanzo di Andrea Camilleri La scomparsa di Patò, difficile sulla carta, che il regista Rocco Mortelliti, genero dello scrittore e familiare col suo lavoro (che ha già adattato in passato), affronta con una certa scioltezza, ben coadiuvato dai suoi interpreti, confezionando un ironico conte moral che, pur ambientato nella Sicilia di fine Ottocento, rispecchia usi e (mal) costumi ancora vivi e vegeti nel nostro presente. (Daniela Catelli)

NOTE:

Tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri.
Presentato nella sezione Spettacolo|Eventi Speciali al Festival di Roma 2010.

Il Cast

Vedi Tutti