Il principe abusivo

share

Il principe abusivo

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
  • Currently 4,3/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie del tuo voto

VOTO COMINGSOON
  • Currently 3/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

VALUTAZIONE

7.3/10 - 2088 voti

Antonio (Alessandro Siani), uno squattrinato cronico che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche, si ritrova al cospetto di Letizia (Sarah Felberbaum), una principessa viziata in cerca di popolarità, di cui inevitabilmente si innamora. In un mondo in cui i pregiudizi dei ricchi nei confronti dei poveri sono radicati e difficili da estirpare, per il giovane povero l'unica possibilità per stare a corte è quella di seguire i consigli del ciambellano di corte Anastasio (Christian De Sica). I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Serena Autieri), avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo. Parte così un doppio apprendistato, con esiti imprevedibili.

CRITICA:

Così come un ranocchio baciato da una principessa, il film si trasforma lentamente dalla farsa del primo atto alla favola del secondo. Il clima della storia subisce un cambio repentino senza abbandonare completamente la risata offrendo ampi panorami per i buoni sentimenti. D'altra parte lo script del Il principe abusivo lo mette in chiaro fin dalla prima battuta, "C'era una volta...", come andrà a finire. A costo di risultare stucchevole nel finale, Siani persegue caparbiamente l'intento di offrire al pubblico un momento di svago dalla forte connotazione ottimistica. Non si ode una singola parolaccia per tutto il film, si vede una Napoli molto cinematografica e priva di etichette, la barriera tra ricchi e poveri è sgretolata dall'amore. Chi uscirà dal cinema più sereno di come è entrato, avrà visto il film che Siani voleva fare. (Antonio Bracco)

Il Cast

Vedi Tutti