I DACI

Titolo originale: DACII

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

4 di 5 su 1 voti

L'imperatore Domiziano, e Furio, che comanda le legioni romane in Dacia, sono per la completa sottomissione del Paese, mentre il senatore Ezio è per la sua alleanza con Roma. Allorché un soldato di Decebalo, re dei Daci, uccide Ezio a tradimento, Domiziano ordina la repressione armata. Scesi in battaglia contro i Daci, i romani, per l'imprevidenza di Furio e l'abilità di Decebalo, subiscono una dura sconfitta. Severo, comandante della legione del Reno e figlio defunto senatore Ezio, rimane gravemente ferito: Meda, figlia del sovrano Dacio, lo cura, lo guarisce e si innamora di lui. Condotto davanti a Decebalo. Severo apprende che suo padre, pur essendo un fedele senatore romano, era di origini dacie ed anche per questo si adoperava per la pacifica convivenza fra i due popoli. Tornato fra i romani, Severo si rifiuta di congiurare con Furio contro l'imperatore, ha un duello con lui e lo uccide. Domiziano ordina a Severo di muovere a battaglia contro i Daci. Sebbene a malincuore, Severo ubbidisce, ma cade sul campo, per mano dello stesso Decebalo.


fonte "RdC - Cinematografo.it"
Lascia un Commento
Lascia un Commento