Senza via di scampo

share

No Way Out

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
  • Currently 4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie del tuo voto

VALUTAZIONE

8/10 - 5 voti

Tom Farrell, giovane, seducente e superdecorato ufficiale della marina americana, viene chiamato a Washington per fare da collegamento fra il Segretario della Difesa, Davide Brice, e la CIA, che sono fra loro in rapporti piuttosto tesi. Il giovane è stato già, in passato, addetto ai servizi segreti, quindi è particolarmente adatto ad occupare tale posto. Ad una festa frequentata da politici, conosce una bella ragazza, molto disinibita, Susan Atwell, che gli fa subito chiare profferte, e la sera stessa i due iniziano un rapporto amoroso, che, cominciato come un'avventura, diventerà poi qualcosa di molto serio. Susan lo informa presto di essere la mantenuta del potente Brice, mentre questi ignora completamente il legame fra lei e Tom. La donna, ormai innamorata, decide di rompere la relazione col maturo uomo politico, per dedicarsi completamente a Farrell, che si dimostra assai geloso del rivale. Ma Brice è completamente preso di Susan e ne è gelosissimo, e, mentre lei cerca di parlargli di una rottura, egli ha già capito che ci deve essere nella vita di lei un altro uomo; cossicchè una sera, in cui è appena tornata da un week-end trascorso col giovane amante, le fa una scenata violenta, durante la quale accidentalmente Susan muore.

  • FOTOGRAFIA: John Alcott
  • MONTAGGIO: Neil Travis
  • MUSICHE: Maurice Jarre
  • PRODUZIONE: NEUFELD ZISKIN GARLAND PRODUCTIONS
  • DISTRIBUZIONE: C.D.I. (1987) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO
  • PAESE: USA
  • DURATA: 113 Min
  • FORMATO: PANORAMICA

CRITICA:

"La regia di Donaldson è molto sicura e brillante. Il soggetto, tratto dal romanzo "The Big Clock", è assai interessante, anche se contiene qualche risvolto improbabile. Gli attori sono notevoli: sempre bravo Gene Hackman, graziosa e vivace Sean Young, e straordinario Will Patton, nella diabolica parte di Pritchard. Quanto al protagonista, Kevin Costner, egli siè trovato a sostenere un difficile ruolo che deve necessariamente divenire mbiguo, e ci è sembrato poco espressivo. Belle ed eleganti la fotografia e l'ambientazione, ottima la musica di Jarre." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 104, 1988)

SOGGETTO:

DAL ROMANZO "THE BIG CLOCK" DI KENNETH FEARING

Il Cast

Vedi Tutti