La quinta stagione

share

La Cinquième Saison

Poster
VOTO DEL PUBBLICO
  • Currently 3,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie del tuo voto

VOTO COMINGSOON
  • Currently 3,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

VALUTAZIONE

7/10 - 33 voti

Una misteriosa calamità colpisce un remoto villaggio belga nelle Ardenne: la primavera si rifiuta di arrivare, gli alberi cominciano a cadere, la terra diventa arida, le provviste scarseggiano. Il ciclo della natura è sconvolto. La natura prende il sopravvento provocando l’implosione della piccola comunità. Due adolescenti, Alice e Thomas, lottano per dare un senso alla loro vita in un mondo che sta crollando intorno a loro.

  • PRODUZIONE: Bo Films, Entre Chien et Loup, Molenwiek Film, Unlimited
  • DISTRIBUZIONE: Nomad Film
  • PAESE: Belgio, Francia, Olanda
  • DURATA: 93 Min

CRITICA:

“Io sono febbraio”, bel romanzo dell’americano Shane Jones, pubblicato in Italia da ISBN, racconta una fiaba cupa e surreale nella quale una piccola comunità rurale rimane bloccata in un inverno senza fine. Curiosamente, è sostanzialmente la medesima trama de La quinta stagione, conclusione ideale di una trilogia incentrata sul conflitto tra Uomo e Natura diretta da Peter Brosens e Jessica Woodworth. Sontuoso, ricercato e affascinante dal punto di vista visivo, situandosi all’intersezione tra cinema d’autore, installazione videoartistica e tradizione pittorica fiamminga (Bruegel su tutti), La quinta stagione è un film dal fascino profondo e ancestrale, costellato di allegorie. Certo è anche un film austero, ostico per lo spettatore comune, ma mai realmente respingente. (federico gironi)

NOTE:

In Concorso al Festival di Venezia 2012

Il Cast