Poster
VOTO DEL PUBBLICO
  • Currently 4,3/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Grazie del tuo voto

VALUTAZIONE

8,6/10 - 9 voti

Roberto vive a Napoli, dove fa il medico. Quando scopre che gli rimane poco da vivere a causa di una malattia congenita al cuore, decide di andare in America per sottoporsi ad un intervento, ma prima si fa coraggio e chiede a Michele, suo amico del cuore, di esaudire il suo ultimo desiderio. La sua richiesta, molto particolare, è quella di fare l'amore con Frida, la bellissima moglie svedese di Michele. Di questo desiderio Roberto informa anche l'altro amico d'infanzia, Leonardo, oggi sacerdote, che subito lo rimprovera duramente. Anche Michele è sorpreso e imbarazzato: la richiesta è fuori da ogni dimensione ma è pur vero che arriva dal migliore amico, per di più morente. Messa al corrente, Frida accoglie la richiesta con più serenità, e questo fa arrabbiare ancora di più Michele. Mentre intorno si muovono altri curiosi personaggi, tra cui un nipote un po' svitato di Michele, Roberto e Frida si parlano e poi si appartano in una stanza, dove nessuno sa cosa succede. Passano nove mesi e in un ristorante sul mare si festeggia il compleanno di Geremia. Arriva Roberto, tornato dall'America e guarito definitivamente. Quando Roberto si accorge che Frida è prossima a partorire, pensa di essere il padre, anche perché Michele gli ha confessato di essere sterile, anche se non lo ha mai detto alla moglie. Ma poco dopo la ginecologa rivela che in realtà Frida è solo al settimo mese. Frida allora, rivolta al marito, dice che è successo quando c'erano gli operai a casa. Michele cade per terra svenuto. Due mesi dopo, tutti partecipano al presepe vivente del paese. E Roberto ne approfitta per sbirciare le gambe di qualche nuova ragazza.

  • FOTOGRAFIA: Italo Petriccione
  • MONTAGGIO: Patrizio Marone
  • MUSICHE: Antonio Boccia
  • PRODUZIONE: VITTORIO E RITA CECCHI GORI PER CECCHI GORI GROUP - TIGER CINEMATOGRAFICA
  • DISTRIBUZIONE: CECCHI GORI GROUP - CECCHI GORI HOME VIDEO
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 99 Min

CRITICA:

"Storiella umoristica facile facile, ai limiti della farsa, coprotagonista femminile una fotomodella di conturbante presenza come Eva Herzigova, investimento e sostegno Cecchi Gori". (Paolo D'Agostini, 'Annuario del cinema italiano 1999-2000')"Divertente commedia senza pretese del simpatico autore-attore napoletano Vincenzo Salemme, che l'ha tratta da una propria pièce teatrale. L'umorismo goliardico evita le volgarità, il gioco degli equivoci ha qualche finezza psicologica, un paio di macchiette superflue si sopportano con rassegnazione. Eva Herzigova (vestitissima) è splendida. Pazienza se non è la Garbo". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 5 marzo 2003)

Il Cast

Vedi Tutti